Joshua Redman Quartet alle Ferriere di Follonica

| di Daniele Del Casino
| Categoria: Arte
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Grosseto: Nell'ambito del Grey Cat Festival 2013 ieri sera a Follonica sotto il cielo stellato del teatro all'aperto LE FERRIERE si è tenuto uno degli eventi più attesi della nota manifestazione musicale, il concerto del Joshua Redman Quartet direttamente dagli USA.
Notevole l'affluenza, il pubblico è stato accompagnato ai suoi posti dal progetto "streetlight", una serie di lanterne create con quadri e tele raffiguranti motivi legati al mondo del jazz e alla sua città per eccellenza, New Orleans, progetto creato dall'associazione fiorentina ARTEFICE e curato da PMB quadro, gruppo culturale follonichese che si occupa di installazioni d'arte.
Sabrina Gabellieri ha introdotto con il suo fascino di sempre la manifestazione e i suoi eventi collaterali quindi è stato il turno del jazzista locale Stefano Cantini che ha brevemente illustrato la figura di Joshua Redman, poi è toccato ai JRQ e l'atmosfera si è spostata in un senza tempo, verso New Orleans, l'attenzione del pubblico si è spostata sul sax di Redman e dopo un primo assaggio J.R è passato a presentare i musicisti che lo accompagnano,Aaron Goldberg al piano, Reuben Rogers al contrabbasso e Greg Hutchinson alla batteria dopodichè si è tornati alla jazz immersion, il piano di Goldberg ha emesso lievi melodie per poi fondersi con il sax in un abbraccio caldissimo, la sera ha luccicato come molti occhi degli spettatori e il ritmo si è spostato come le onde prodotte dai vapori sul Mississipi in un connubio tra il grande fiume e il mare follonichese.
Quasi portata dall'incedere armonico una lieve brezza si è alzata portando fresco e trascinando lontano nella sera il jazz e gli applausi che il pubblico entusiasta non ha risparmiato al quartetto americano, nella sua forza il vento ha strappato lo spartito dal leggio di JR che ha continuato il suo assolo e regalato un grande sorriso dopo l'ennesimo applauso tributatogli.
Finale debordante seguito da uno scroscio di applausi che si è interrotto soltanto quando Redman e soci hanno concesso il sospirato bis, preceduto da un "GRAZIE" che ha sciolto un grande sorriso tra la platea.
Un altro meritato successo per il Grey Cat Festival e la EVENTIMUSICPOOL di Firenze, organizzatrice dell'evento.

Daniele Del Casino

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK