Furto agli sportelli del Coeso: rubati 8 pc portatili

Brutta sorpresa stamani per gli operatori. La vice presidente Antonella Goretti: “I malviventi ormai colpiscono anche soggetti pubblici al servizio dei cittadini”

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Ammontano a qualche migliaio di euro i danni subiti dal Coeso Società della salute a seguito del furto compiuto nel fine settimana in via Verdi 5 a Grosseto. La sede del Pas, il punto di prima accoglienza e accesso al sistema dei servizi sociali, e dello sportello Info immigrati è stata “visitata” dai ladri che hanno rubato 8 computer portatili che vi erano custoditi.

I pc erano conservati all'interno di armadi chiusi a chiave, ma i malviventi sono riusciti comunque a introdursi al piano terra della palazzina, rompendo una finestra che si affaccia sul retro.  Da lì sono riusciti a manomettere tutte le altre serrature – le porte di ogni ufficio, infatti, vengono serrate a fine servizio – e portare via quasi tutti i pc presenti. E' stato lasciato un computer fisso e due portatili che, probabilmente, i ladri hanno dimenticato dopo averli inseriti in una busta.
All'apertura di stamani, quindi, gli assistenti sociali e gli operatori dello sportello Info immigrati hanno trovato il portone schiuso e tutti gli uffici sottosopra: ogni cassetto era stato setacciato, ogni armadio controllato. Non c'è possibilità di sapere con certezza quando è avvenuta l'effrazione: il servizio di pulizie ha lasciato gli uffici di via Verdi alle 17 circa di venerdì. I malviventi, quindi, potrebbero avere compiuto il furto già nella notte tra venerdì e sabato.
“Il fatto che i furti che da tempo interessano la città, non risparmino nemmeno gli operatori dei servizi pubblici che operano per i cittadini, in particolare per quelli più deboli, è un segnale che non può essere sottovalutato - commenta Antonella Goretti, vice presidente del Coeso e assessore al Sociale di Grosseto – Per questo prenderemo provvedimenti, non solo per mettere in sicurezza gli uffici ed evitare rallentamenti a servizi che sono realmente a sostegno delle persone, ma anche per cercare di risolvere quella che ormai sta diventando un'emergenza”.
La sede di via Verdi, oltre ad ospitare gli sportelli al pubblico del Coeso, è punto di appoggio anche per i molti operatori che si spostano sul territorio: ecco perché erano vi erano custoditi tanti pc portatili.
L'apertura al pubblico è stata interrotta per la giornata di oggi, per dare modo ai carabinieri, che sono prontamente intervenuti, di operare in tranquillità e per rimettere in ordine gli uffici. Domani i servizi riprenderanno il loro corso regolare: il Pas sarà aperto dalle 9 alle 13 (come avviene di consueto dal lunedì al venerdì) e dalle 15.30 alle 17.30 (solo il martedì) e lo sportello Info Immigrati riceverà il pubblico domani su appuntamento e mercoledì, giovedì e venerdì, dalle 9 alle 13 con ingresso libero.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK