Castiglione della Pescaia: il Ponte Giorgini si impone nel Palio dei giovani

Grandi emozioni in una gara comunque dominata dai biancocelesti

| Categoria: Attualità
STAMPA

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA - Il Ponte Giorgini rispetta il pronostico e fa suo il Palio remiero dei giovani a Castiglione, al termine di una regata praticamente sempre condotta in testa. E’ stata però un’edizione, la numero 38° riservata agli under 18, come al solito affascinante e che ha regalato emozioni fino alla fine, anche se il rione biancoceleste ha ben vedere ha dominato. Nella mattina si erano tenute le estrazioni delle corsie e la Marina, come prima ad essere “pescata” aveva scelto la numero 4. In ordine si presentavano allo sparo di partenza in acqua 1, quella più vicina alla spiaggia, la Piazza e a salire il Castello, la Portaccia, la Marina appunto, e i favoriti del Ponte Giorgini. Il campo di regata di 1500 metri poco dopo le 19 si presentava splendido: un lieve venticello di maestrale, senza onda che consentiva la disputa di una corsa elettrizzante. Al pronti-via proprio il Ponte scattava leggermente in testa e nella prima vasca manteneva il comando sulla Portaccia e la Marina, con quest’ultima che non riusciva a recuperare sulle prime due barche, rimanendo quasi imbottigliata. Strada facendo il Castello e la Piazza perdevano costantemente terreno pur lottando con caparbietà. Si arrivava così alla virata dei 600 metri, che da quest’anno era cambiata con la manovra da sinistra (lato mare) verso destra (lato spiaggia): il Ponte la faceva con una barca di vantaggio sulla Portaccia, poi la Marina e più indietro Castello e Piazza. La lunga volata finale era un vero sprint fra tre barche: il Ponte a condurre e cercare la traiettoria migliore per la boa di disimpegno davanti al porto canale, poi la Portaccia e la Marina che tentavano in tutti i modi di impensierire i battistrada. I giochi erano praticamente fatti davanti al Faro rosso, con il Ponte che seppur perdendo qualche metro riusciva a rintuzzare il rush finale della Portaccia e a presentarsi dentro al porto con un vantaggio decisivo. Il gran pubblico presente ed entusiasta, rendeva speciali gli ultimi trecento metri con l’equipaggio biancoceleste che poteva tagliare lo striscione del traguardo a braccia alzate. Unanimi i commenti dei vincitori e del caporione Luca Roghi: «Un Palio bellissimo, combattuto fino alla fine. Onore a tutti gli equipaggi e un bravo soprattutto ai miei ragazzi che hanno dimostrato di essere i più forti, centrando una tripletta storica (8° titolo per il Ponte nelle ultime 12 edizioni riservate ai giovani, ndc)». L’equipaggio vincente del Ponte Giorgini colori bianco-celeste, barca Delfino, timoniere Luca Monaci, 1° remo Diego Monaci, 2° remo Francesco Gargano, 3° remo Manuel Petragli, 4° remo Ettore Monaci. Caporione Luca Roghi, allenatore Marco Cozzolino. L’albo d’oro: Piazza 11 e Ponte Giorgini 11, Castello 9, Portaccia 7, Marina 0. 

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK