Manciano: Vivamus ospita “I giochi di una volta” per far rivivere e conoscere il passato

Due giornate, venerdì 31 luglio e sabato 1 agosto, dedicate a laboratori per bambini e attività in piazza

| Categoria: Attualità
STAMPA

MANCIANO - Vivamus 2015 è un contenitore di idee e di esperienze da vivere in un unico momento. Quest’anno, l’evento di promozione territoriale arrivato alla sua sesta edizione, che vede protagonista la tavola con prodotti tipici di qualità e che dà spazio alla cultura del cibo,   all’intrattenimento di alto livello, a laboratori tematici, spettacoli teatrali e a un grande show finale, dedica due giornate alla tradizione e al passato con “I giochi di una volta”. Venerdì 31 luglio, dalle 17.30 alle 18.30, alla biblioteca comunale di Manciano, Fernando Tizzi racconta come si giocava in Maremma e dalle 18.30 alle 20, Giorgio Reali, dell’accademia del Gioco dimenticato di Milano, presenta i suoi libri “Nonno libro” e “Il giardino dei giochi dimenticati”. In questa occasione, Reali organizza un laboratorio con i bambini per far conoscere loro tutti quei giochi che oggi non si usano più fare. Sabato 1 agosto, dalle 9.30 alle 12.30, alla biblioteca comunale continuano i laboratori e i giochi con i bambini ideati e spiegati da Giorgio Reali, mentre nel pomeriggio, dalle 18 fino a tarda serata è in programma il laboratorio “Giocamondo”. Previsti 35 giochi in piazza Garibaldi, organizzati dall’accademia del Gioco dimenticato, in collaborazione con la biblioteca comunale di Manciano e con la scuola media di Saturnia. “La riscoperta dei giochi di una volta – spiega l’assessore al Turismo del Comune di Manciano, Giulio Detti - è un progetto interessante, educativo e divertente. Il programma di questa due giorni è stato sviluppato insieme alla biblioteca di Manciano per conferire a Vivamus un momento unico nel suo genere e per condividere con i cittadini e soprattutto con i bambini laboratori ricreativi ma anche didattici con Giorgio Reali, giocologo, inventore di giochi e progettista di spazi verdi idonei a giochi senza strutture fisse, fondatore della prestigiosa accademia del Gioco dimenticato”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK