Hochey: il Maremma Promotion a valanga sul Cresh Eboli

Dominio assoluto della formazione castiglionese

| Categoria: Attualità
STAMPA

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA - Troppo forte questo Maremma Promotion per il Cresh Eboli: al Casa Mora nella terza giornata d’andata della serie A2 finisce in goleada, 11-1 per il Castiglione. C’è stata partita solo nei primi 5’, quando proprio i campani hanno trovato la via della rete con Davide Gallotta: un bel fendente al sette in diagonale dalla media distanza. Poi l’esordiente Paride Sassetti, ventottenne senese alla sua prima partita in categoria, ha chiuso a doppia mandata la sua porta, con i biancocelesti che hanno preso in mano le redini dell’incontro per dilagare nel finale. Coach Achilli ha lasciato spazio a tutti (non si è “convocato” per questo match, facendo solo l’allenatore), e alla vigilia aveva chiesto ai suoi una prova concreta, con la «massima concentrazione», dopo la non brillante gara con il Prato. Al 7’ Franchi subiva un fallo in area, e dal dischetto non lasciava scampo a Di Ceto, portiere nemmeno quindicenne ma già con molte qualità. Il 2-1 maremmano con Tisato, botta da fuori rasoterra sul primo palo. Sassetti si esalta sul tiro libero di Marzella (blù a Goti per fallo su Vito Gallotta), e compie un intervento da campione evitando il pari. Il rientrante capitan Nerozzi sfrutta l’errore sulla punizione di prima di Salvadori, che si trasforma in assist-man e offre al compagno, sulla ribattuta, un passaggio solo da spingere in rete che vale il 3-1. Nella ripresa il Castiglione continua a macinare gioco e l’Eboli, squadra molto giovane, si disunisce e concede le ripartenze. Franchi saetta al sette così la sua doppietta dai 10 metri. Poi dopo una triangolazione partita dalla propria area fra Franchi e Salvadori, è ancora Franchi a servire l’assist sul secondo palo per Brunelli che non perdona. Un doppio blù a Goti e Casaburi (scorrettezze) non cambia la situazione, mentre per il 10° fallo campano Tisato su punizione dai 7 metri e 40 esplode un nuovo rasoterra che porta il punteggio sul 6-1. Al 16’ Salvadori si sblocca, prima rete in campionato, e riesce a bucare Di Ceto. Poi anche Vecoli partecipata alla beneficiata: nel giro di poco più di un minuto e mezzo confeziona una doppietta: tocco mortifero al volo, assist ancora di Salavdori, e alla fine di uno slalom con botta secca sul nuovo portiere Lamberti. Nel finale altri due gol. La gran conclusione di Borracelli e il guizzo di Brunelli da dietro porta per l’11-1 definitivo. Tre punti che mantengono il Maremma Promotion in vetta alla classifica a braccetto con il Sandrigo a punteggio pieno. 

 

MAREMMA PROMOTION: Paride Sassetti, (Lorenzo Paoli); Luca Goti, Riccardo Salvadori, Francesco Borracelli, Gionata Vecoli, Michele Nerozzi, Luigi Brunelli, Alessandro Franchi. All. Michele Achilli.
CRESH EBOLI: Carlo Di Ceto, Valerio Lamberti; Alessandra Gallotta, Mariano Casaburi, Davide Gallotta, Luigi Marzella, Antonio Chiello, Alessandro Fornataro, Marcello Corsaro, Vito Gallotta. All. Berniero Gallotta.
ARBITRO: Marco Giombetti di Modena.
RETI: p.t. (3-1) 5’10 D.Gallotta (E), 7’28 rig. Franchi, 10’57 Tisato, 13’54 Nerozzi; s.t. 3’55 Franchi, 6’31 e 23’38 Brunelli, 16’34 Salvadori, 17’03 e 18’24 Vecoli, 22’45 Borracelli.
NOTE: spettatori 100 circa, espulsioni temporanee, 2’, per Goti (2), D.Gallotta, Casaburi.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK