Rifiuti ingombranti, un premio a chi li ha smaltiti all'isola ecologica di via Zaffiro

Dal Comune in arrivo 440 assegni ad altrettanti cittadini che si sono distinti per comportamenti virtuosi

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Sono sempre più numerosi i cittadini attenti all'ambiente e dediti alle buone pratiche ambientali.
E a loro il Comune anche quest'anno ha deciso di riservare un premio in denaro per ringraziare chi ha smaltito i propri rifiuti ingombranti, servendosi dell'isola ecologica Ecolat.
Nel 2014 sono stati 440 i grossetani che hanno portato al centro di raccolta di via Zaffiro un quantitativo tale da aggiudicarsi un piccolo bonus poi tradotto in assegni, per importi che arrivano fino 130,50 euro (cioé fino al massimo del 30 per cento dell'importo della Tari dovuta per l'anno di riferimento). In totale lo scorso anno sono stati portati al centro Ecolat oltre 6000 rifiuti dai singoli cittadini. 
Nell'isola ecologica i rifiuti ingombranti vengono suddivisi per categoria: materiali da demolizioni, materiali ferrosi, legno, apparecchiature elettriche ed elettroniche, farmaci, oli esausti, batterie, ecc.. Quindi vengono pesati e sulla base del quantitativo, oltre che del tipo di rifiuto, viene attribuito un punteggio al cittadino, che viene così inserito nella banca dati per l'attribuzione di un bonus riservato alle utenze domestiche.  
L'iniziativa, promossa dal Comune in collaborazione con Ecolat per sensibilizzare i cittadini a buone pratiche in materia ambientale e al rispetto del bene comune, ha preso il via nel 2012. Anche nel primo anno di sperimentazione furono assegnati bonus fino a 100 euro; a beneficiarne, 95 cittadini. Per il 2013 i cittadini che hanno ricevuto un assegno sono saliti a 309 per un massimo di 97,20 euro.
“Vogliamo ringraziare chi si adopera, al fianco del Comune, per una Grosseto migliore, nel rispetto dell'ambiente e del decoro urbano – ha detto l'assessore all'Educazione ambientale, Giancarlo Tei -. Per questo l'incentivo a chi smaltisce nel'isola ecologica di Ecolat è uno dei progetti che abbiamo voluto confermare aumentando le risorse destinate ai cittadini che si sono distinti per comportamenti virtuosi. L'aumento del numero dei grossetani che hanno ottenuto un riconoscimento concreto per le loro buone azioni ci conforta e ci dà ulteriori stimoli per andare avanti in questa direzione. Differenziare significa dare un importante contributo per la tutela dell'ambiente, ma significa anche contribuire al mantenimento del decoro urbano, significa abbattere i costi della gestione dei rifiuti con benefici anche per le tasche dei cittadini e delle casse pubbliche”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK