Fare Grosseto: "La qualità dell'ambiente deve essere difesa anche dalla politica"

"Fondamentale educare i cittadini sul tema"

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - "La qualità della nostra vita e delle generazioni future dipende dall’ ambiente in cui viviamo. Una politica con al centro l'ambiente è una politica che vuole migliorare la qualità della vita; l’educazione civica dei cittadini dipende dalle scelte politiche dei nostri amministratori.

L’educazione al riciclaggio e all’acquisto di prodotti responsabili, che non determinino grandi scarti, deve essere sistematicamente programmata e sostenuta: contrastare la cultura dello spreco e dello scarto significa promuovere la solidarietà e l’incontro.

L’elevato costo delle  tasse rifiuti nelle nostra città è dovuto a un calcolo basato sul principio cardine della normativa europea: “chi inquina paga”; la tariffa infatti viene calcolata in base al rifiuto indifferenziato effettivamente confluito in discarica.

Il termo valorizzatore, tanto sostenuto dalle passate amministrazioni non rappresenta la giusta soluzione, perché inquina, danneggia ed è costosissimo e impegnativo  da realizzare.

La raccolta differenziata è l’unico ed esclusivo metodo possibile e sostenibile per la gestione di tutti i rifiuti che permetta il recupero fino all' 80%, ricorrendo alla discarica solo per quantità residuali. Un ambiente preservato con la raccolta differenziata è il solo a garantirci un futuro."

“La riflessione del Pontefice : “Dio pose l’uomo e la donna sulla terra perché la coltivassero e la custodissero” (Genesi: 2,15). “Un’indicazione”, questa, che Dio ha dato “non solo all’inizio della storia, ma a ciascuno di noi” e che “è parte del suo progetto” per “far crescere il mondo con responsabilità, trasformarlo perché sia un giardino, un luogo abitabile per tutti”.

Il verbo stesso “coltivare… richiama alla mente la cura che l’agricoltore ha per la sua terra perché dia frutto ed esso sia condiviso… Quanta attenzione, passione e dedizione!” ha esclamato il Santo Padre; “Ma noi stiamo facendo lo stesso? Stiamo veramente coltivando e custodendo il Creato?” oppure “lo stiamo sfruttando e trascurando?”

FARE GROSSETO

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK