Grosseto: assegnati i “buoni scuola” 2015-2016

Assessore Stellini: “Accanto alle famiglie più disagiate"

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - La Giunta comunale ha approvato la delibera di assegnazione dei “buoni scuola” 2015-2016 per i bambini dai 3 ai 6 anni per garantire il diritto allo studio e la frequenza all'interno delle scuole dell'infanzia paritarie, private e degli enti locali (come quelle comunali).
In attesa che la Regione contribuisca fino agli oltre 295mila euro che il Comune ha inviato come richiesta per far fronte a tutte le 364 domande pervenute, l'Amministrazione comunale ha deciso di destinare i 97mila euro di contributi arrivati a tutti i 239 utenti che hanno una fascia ISEE inferiore ai 18mila euro, garantendo in tal modo una concreta copertura superiore al 40% delle spese sostenute dalle famiglie. All'arrivo eventuale di nuovi fondi il Comune scorrerà la graduatoria.
“Abbiamo fatto una scelta, quella di stare concretamente accanto alle famiglie più disagiate destinando loro il totale dei contributi regionali arrivati finora. Il sistema integrato a Grosseto agisce per il diritto allo studio in favore di ben 1800 famiglie tra buoni scuola, buoni servizio e altri sostegni regionali. Iside, dal canto suo, è al fianco di oltre 520 famiglie attraverso le proprie 6 scuole dell'infanzia e i propri 6 nidi con una compartecipazione delle famiglie che si aggira intorno al 15% della spesa complessiva”.

 

 

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK