“Piazze d’Europa” a Follonica: la quinta edizione sarà all’insegna del rispetto dell’ambiente

Sei Toscana svolgerà un servizio di raccolta differenziata ad hoc in occasione della manifestazione del weekend di Pasqua

| Categoria: Attualità
STAMPA

FOLLONICA - La quinta edizione di “Piazze d’Europa” a Follonica quest’anno sarà all’insegna del rispetto dell’ambiente e della raccolta differenziata. L’amministrazione comunale di Follonica infatti ha incaricato Sei Toscana di predisporre un servizio ad hoc di raccolta dei rifiuti che coinvolga direttamente gli espositori che animeranno la kermesse. Sei Toscana consegnerà ai 20 stand della grande ristorazione un bidone carrellato dove conferire la frazione organica (come scarti e avanzi di cibo) in modo da intercettare direttamente alla fonte il materiale e permettere il suo successivo avvio a riciclo. I bidoni dell’organico saranno svuotati dagli operatori del gestore ogni mattina prima dell’apertura degli stand, per poi essere ritirati definitivamente al termine della festa. Altri 25 stand enogastronomici saranno dotati, grazie alla collaborazione con la ditta Calussi, di bidoni da 50 lt di volumetria destinati alla raccolta dell’olio vegetale esausto (come l’olio utilizzato per friggere). Gli espositori di “Piazze d’Europa” saranno chiamati a raccogliere in modo differenziato anche la carta e il cartone, conferendo il materiale (come scatole, scatoloni, fogli, giornali, ecc) in determinati punti di raccolti individuati all’interno degli spazi della kermesse ed indicati con appositi cartelli segnaletici (anche in lingua inglese). Ad ogni banco inoltre, sarà consegnata una fornitura di sacchetti dove conferire i rifiuti indifferenziati. I sacchi, una volta pieni, dovranno essere gettati dagli espositori nelle apposite ceste posizionate lungo il perimetro dell’area. Per permettere agli espositori di effettuare una corretta raccolta differenziata dei rifiuti, l’amministrazione comunale e Sei Toscana hanno realizzato un piccolo vademecum con tutte le informazioni utili che sarà consegnato alle attività prima dell’inizio della festa, mentre un operatore di Sei Toscana sarà a disposizione dei titolari degli stand per ogni eventuale esigenza e per provvedere al continuo ritiro dei rifiuti prodotti. Al termine della festa, Sei Toscana effettuerà anche un servizio di pulizia straordinaria dell’area dove si svolgerà “Piazze d’Europa”.

“Siamo i primi ad aver fatto questa proposta di introduzione – dice l’assessore all’Ambiente Miriam Giorgieri - della  raccolta differenziata agli organizzatori di Piazze d’Europa e al gestore Sei. Crediamo che questa sia la direzione  da seguire se si vuol fare uno sviluppo sostenibile, coinvolgendo anche situazioni come questa, dove c’è un grande richiamo di persone e attività. Lavorare  insieme, ognuno per la propria parte, risulta così fondamentale per la buona riuscita e il perseguimento di uno scopo comune  e condiviso, dando anche il buon esempio  e rendendo anche meno impattanti manifestazioni di grande rilievo sociale. Siamo contenti  che tutti abbiano risposto positivamente”.

“Reputo importante aver organizzato un servizio come questo che incentiva la raccolta differenziata – commenta il vicepresidente di Sei Toscana, Roberto Valente. L’obiettivo del gestore è quello di tutelare il territorio e valorizzare al contempo una sensibilizzazione ambientale che chiama in causa tutti, dalle istituzioni ai cittadini. Il miglioramento dei servizi e dell’incremento di raccolta differenziata è sempre in primo piano ed è nostra intenzione continuare a lavorare nello spirito di condivisione e collaborazione con le amministrazioni comunali come lo è stato, in questo caso, con Follonica”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK