Follonica, arriva “Follos”: due giorni di eventi per l'edizione 2016

Tra le novità la collaborazione con gli istituti Falusi, La Ginestra e Spazio ragazzi

| Categoria: Attualità
STAMPA

FOLLONICA - E' tutto pronto a Follonica per “Follos”, la manifestazione storica che rievoca la visita nel golfo del granduca Leopoldo II per l'inaugurazione della chiesa della ghisa, nel 1838. E l'edizione 2016 si annuncia ricchissima di novità, a partire dalla formula: due giorni di grandi eventi, sabato 7 e domenica 8 maggio. Il programma ufficiale sarà annunciato nei prossimi giorni, ma intanto “Follos” ha già messo in scena un'anteprima d'eccezione: il granduca e la granduchessa hanno fatto visita agli ospiti degli istituti Falusi, La Ginestra e Spazio ragazzi. Un incontro avvenuto grazie alla Commissione pari opportunità di Follonica, che ha creato le condizioni per dar vita alla collaborazione. Proprio quest'anno, infatti, gli anziani e i giovani diversamente abili hanno collaborato per la prima volta con l'associazione per realizzare gli addobbi con i quali verranno adornate le strade cittadine che ospiteranno i cortei storici. “Quest'anno – dice Mario Monciatti, componente del consiglio direttivo dell'associazione Follos 1838, presieduta dal parroco di San Leopoldo don Francesco Guarguaglini – la rete di collaborazione si è molto estesa rispetto al passato. Abbiamo voluto recuperare le vere origini di Follos anche tramite una coesione effettiva, a livello sociale, con le varie realtà locali. E quale miglior modo poteva esserci per coinvolgere la città che mettere al centro chi solitamente è ai margini, come i ragazzi diversamente abili e gli anziani? Ecco la ragione della collaborazione con gli istituti Falusi, La Ginestra e Spazio ragazzi, anche grazie alla Commissione pari opportunità”. Una collaborazione vera, che ha prodotto frutti concreti e visibili. “Agli ospiti di questi tre istituti – spiega ancora Monciatti – abbiamo fornito tutto il materiale utile a realizzare i decori che verranno utilizzati per addobbare via Bicocchi, via Dante e via Roma, le strade delle sfilate. Coccarde e bandiere di stoffa e di cartapesta, tutti realizzati in bianco e in rosso, i colori granducali. Abbiamo offerto loro l'occasione di impiegare il loro tempo e di avere poi un riscontro effettivo di quello che hanno fatto. Inoltre, per ringraziarli, il granduca e la granduchessa hanno fatto loro visita in costume storico: è stato un incontro davvero magico, siamo tornati indietro nel tempo raccontando ciò che avvenne in quei giorni del 1838“. E' la magia di Follos: l'appuntamento, per tutti, è per sabato 7 e domenica 8 maggio a Follonica. 

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK