Torna La voce di ogni strumento, la rassegna musicale che unisce la cultura alla solidarietà

Nove appuntamenti in alcune delle più suggestive location cittadine

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Il 15 ottobre riparte la rassegna musicale La voce di ogni strumento, come sempre con la direzione di Gloria Mazzi. Un calendario di eventi composito e variegato quello pensato per la settima edizione del festival, patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Grosseto; dalla Proloco; da Savoia Cavalleria, Centro militare veterinario e 4° Stormo; dal Lions Club Grosseto Aldobrandeschi; dal Pasfa; dal Soroptimist; dall’Ascom e sostenuto da molti sponsor. Anche quest’anno il ricavato sarà devoluto alle associazioni Avis, Admo, Aism e La Farfalla per il raggiungimento dei propri obiettivi solidali.

“La musica fa parte della vita di ognuno di noi, è occasione di riflessione personale e di condivisione con gli altri. Per questo è sempre un piacere poter contare su manifestazioni come questa. Musicisti di alto livello si alterneranno nei vari concerti nell'arco dell'anno, offrendo uno spettacolo imperdibile a chi deciderà di assistere agli eventi. Come sindaco sono orgoglioso di sostenere questa nuova edizione del festival: come Amministrazione crediamo fortemente nell’importanza della cultura in tutte le sue espressioni, per questo ci impegniamo al massimo in questo settore. Così, anche quest'anno, accogliamo a braccia aperte La voce di ogni strumento, ormai un punto di riferimento per il nostro territorio e garanzia di successo". 

I concerti si svolgeranno in varie location in città e nei dintorni: la sala didattica del Savoia, la sala del Centro militare veterinario, il circolo ufficiali del 4° stormo a Marina di Grosseto, l’hangar dell’aeroporto militare, il teatro degli Industri e il teatro Moderno, la chiesa di San Francesco e l’hotel Granduca.

“La Voce di ogni strumento – commenta il vicesindaco Luca Agresti, assessore alla Cultura – è uno di quegli eventi che offrono la possibilità di vivere la città in tutti i suoi luoghi, anche in quelli meno frequentati, per apprezzarne il valore storico e culturale ma anche turistico. La manifestazione, che abbiamo il piacere di patrocinare, è sempre più apprezzata e richiama un pubblico attento e sensibile. È questa l'idea di cultura che stiamo curando con particolare attenzione. È una cultura che sposa tutte le forme d'arte e che non può prescindere dallo scambio, dalla condivisione e dalla solidarietà. È una cultura che deve portare con sé i semi della crescita per il singolo individuo e per l'intera comunità, laddove se ne vogliano cogliere i frutti. Questa rassegna di musica e canto è la somma di tutto questo”. 

La novità della settima edizione è una piccola stagione musicale interamente rivolta ai più giovani: l’idea è nata dalla volontà di includere questo pubblico particolare e avvicinarlo al teatro, alla musica, allo spettacolo strutturando la stagione su un approccio didattico, in linea con i più grandi teatri italiani e internazionali.

“Una nuova edizione che riparte con la passione di sempre – commenta Gloria Mazzi, direttore del festival –. Ringrazio tutti gli attori che, con me, formano ormai un consolidato. La presenza stabile dei reparti delle forze armate di stanza nella nostra città contraddistingue la stagione musicale che beneficia di luoghi di grande importanza dove mettere in scena parte dei prestigiosi concerti della stagione. Il programma musicale quest'anno vanta un’offerta di altissima qualità con musicisti locali ed artisti di chiara fama nazionale ed internazionale. Questo per valorizzare il territorio e mantenere una varietà di concerti nell’arco di tutta la stagione”.

 Già nell’edizione dello scorso anno alcuni studenti del liceo musicale del polo Bianciardi hanno svolto l’attività di alternanza scuola lavoro nell’ambito di questa rassegna: il progetto sarà replicato anche per il 2017/2018. L’ingresso a tutti gli eventi è a offerta, è necessaria la prenotazione al numero 339.7960148 o all’indirizzo mail lavocediognistrumento@gmail.com. È possibile acquistare una speciale card per assistere a otto concerti e sostenere i progetti di solidarietà a favore delle associazioni benefiche collegate al progetto de La voce di ogni strumento.

PROGRAMMA

Domenica 15 Ottobre
Gnu Quartet - Savoia Cavalleria, ore 17.30
 
Domenica 12 Novembre
Quartetto Euphoria - Ce.Mi.Vet., ore 17.30

Domenica 10 Dicembre
Concerto Jazz: Danilo Rea e Stefano Cocco Cantini - Teatro Industri ore 17.30
 
Sabato 27 Gennaio
Opera Lirica: G. Donizetti “Don Pasquale” - Teatro Industri, ore 17.30

Domenica 11 Febbraio
Violino e Pianoforte: Chiara Morandi e Daniel Rivera - Circolo 4° Stormo, Marina di Grosseto, ore 17.30
 
Domenica 11 Marzo
Concerto violino solo: Anna Tifu – Chiesa San Francesco, ore 19.00

Domenica 15 Aprile
Concerto Sinfonico: Beethoven 9^ sinfonia - Teatro Moderno, ore 17.30

Sabato 5 Maggio
4° Concorso Regionale Musicale - Hotel Granduca, ore 21.00

Domenica 20 Maggio
Piano Twelve - 4° Stormo Aeroporto militare, ore 18.00

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK