Grosseto: rapina in casa di un'anziana, arrestata donna brasiliana

Decisivo l'intervento dei Carabinieri

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO- Nella serata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Grosseto hanno tratto in arresto una donna di 26 anni di origini brasiliane, responsabile di una rapina in abitazione commessa ai danni di un’anziana.

La Centrale Operativa del Comando Provinciale di Grosseto inviava un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile in Via Matteotti, dove era stata segnalata la presenza di una donna straniera che stava infastidendo dei commercianti. Nel corso delle ricerche della persona segnalata i Carabinieri, udendo delle urla provenire da un condominio, entravano all’interno accertando che in un appartamento posto al primo piano era stata perpetrata una rapina ai danni di una donna di 96 anni la quale era stata scaraventata a terra da una donna straniera. Le immediate ricerche poste in essere permettevano ai Carabinieri di trovare l’autrice della rapina nascosta all’interno dell’ascensore del palazzo mentre tentava la fuga. A seguito di perquisizione personale la donna veniva trovata in possesso della refurtiva, consistente in un orologio che era stato strappato con violenza dal polso dell’anziana, nonché di due monili in oro e la somma contante di 80€ asportate all’interno dell’abitazione. La vittima della rapina, soccorsa precauzionalmente dal 118, non ha riportato lesioni. 

L’arrestata è stata tradotta presso il Carcere di Pisa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK