Privacy e efficienza energetica: se ne parla a Confartigianato

Martedì 12 dicembre due appuntamenti in associazione

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Confartigianato Imprese Grosseto informa i suoi associati: martedì 12 dicembre sono in programma due appuntamenti per saperne di più sul Regolamento europeo sulla privacy e sul Registro informativo della Regione Toscana sull'efficientamento energetico. Rimanere al passo con le modifiche normative non è semplice: le regole cambiano continuamente e gli imprenditori devono aggiornarsi per non incorrere in errori e sanzioni. Il primo incontro è alle 14.30 nella sala riunioni di Confartigianato Imprese Grosseto, in via Monte Rosa 26: si parlerà dell'introduzione, prevista a maggio 2018, del nuovo Regolamento europeo sulla privacy. Le imprese devono adeguarsi al disciplinare che comporta, in caso di errori, sanzioni amministrative fino a 20 milioni di euro. Il Parlamento sta lavorando alla definizione di una legge delega per adeguare l’attuale Codice per la protezione dei dati personali (decreto legge 196 del 2003) al Regolamento europeo. «Il nuovo Regolamento europeo – spiega Gianluigi Ferrara,  funzionario di Confartigianato Imprese Grosseto – comporterà un cambiamento radicale sul fronte della protezione dei dati personali. Sintetizzare i contenuti dei 99 punti contenuti nel nuovo Regolamento non è semplice: attualmente l’approccio alla privacy è formale, le imprese devono compiere una serie di adempimenti obbligatori per esimersi da eventuali responsabilità». Altra modifica che riguarderà anche le imprese grossetane è quella inerente al sistema informativo regionale sull'efficienza energetica. La Regione Toscana ha istituito un archivio informativo degli attestati di prestazione energetica, gli elenchi dei soggetti certificatori e degli ispettori degli impianti termici, nonché il catasto degli impianti di climatizzazione. L'attestazione della prestazione energetica degli edifici e i controlli di efficienza degli impianti termici sono due attività previste dalle norme con le quali viene perseguito il mantenimento e l'incremento dell'efficienza energetica degli immobili e dei loro sistemi di climatizzazione. Le modalità operative comunicate dalla Regione fanno presupporre che non verranno chiusi gli attuali portali a fine anno: il passaggio dovrebbe avvenire con un doppio binario, cioè sarà attivato l'accesso al nuovo sistema senza chiudere l'altro. Tutto questo per un periodo di tempo definito, ma comunque sufficiente a garantire un graduale adattamento a tutti gli operatori. Per Grosseto il trasferimento è previsto intorno a metà gennaio. Per fornire tutte le informazioni disponibili, Confartigianato Imprese Grosseto ha organizzato una riunione con i funzionari di Sistema (agenzia che segue il territorio del Comune di Grosseto) e Apea (per il territorio provinciale). L'appuntamento è nella sede dell'associazione (in via Monte Rosa 26) martedì 12 dicembre alle 17.30.

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK