Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Davide Buccheri: l’inversione della yield curve

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

A fine agosto i mercati internazionali si sono ritrovati nel panico, dopo che una delle variabili più seguite ha segnalato un’imminente correzione: la yield curve.

Abbiamo discusso di questo evento con un esperto del settore, Davide Buccheri.

Ma prima di addentrarci nei dettagli, cerchiamo di capire cos’è questa variabile e perchè sia così importante. “La yield curve misura i tassi d’interesse che il governo Americano paga su diverse scadenze” spiega Buccheri. “Un’inversione avviene quando i tassi a 2 anni superano quelli a 10 anni. Significa che i tassi a breve termine sono più alti dei tassi a lungo termine. Questa è un’indicazione che gli investitori si aspettano turbolenze nel breve termine e chiedono quindi un premio per il maggior rischio percepito”.

Ad ogni modo, secondo Buccheri questa volta non c’è da preoccuparsi troppo. “Direi che in questo caso la Fed abbia agito molto rapidamente, tagliando i tassi, e questo abbia fermato l’inversione dopo un paio di giorni. Storicamente, le inversioni hanno portato a recessioni solo nei casi in cui sono durate per un periodo sostanziale di tempo - parliamo di più di 30 settimane di solito”.

“Nel caso di specie, la curva è rimasta invertita solo per un paio di giorni. Alla luce di ciò, non ritengo che una recessione sia troppo probabile. Detto ciò, bisogna comunque tenere a mente che l’unica ragione per cui la curva non è invertita è l’intervento della Fed. Non è chiaro se questa forza estranea all’economia sia effettivamente riuscita a prevenire una recessione, o abbia solo spento un segnale d’allarme, senza alcun risultato concreto”.

Sarà quindi assai interessante vedere nel futuro se queste previsioni si riveleranno corrette

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK