Istituzioni d'accordo per risarcire imprese e famiglie "vittime" del maltempo

Bonus da 3mila ai cittadini e finanziamenti agevolati alle imprese

| Categoria: Attualità
STAMPA

FIRENZE - Bonus per imprese e famiglie che hanno subito danni a causa del maltempo. Questo quanto condiviso dal presidente della Regione, Enrico Rossi, dagli assessori Anna Rita Bramerini, Vittorio Bugli e Vincenzo Ceccarelli, durante un incontro a cui ieri hanno preso parte anche i presidenti di Provincia e i sindaci dei Comuni, che sono stati colpiti dagli eventi alluvionali avvenuti tra il 21 e 24 ottobre scorsi. La Toscana ha infatti tutta l’intenzione di tutelare i cittadini, inviando una lettera al capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, e alla Presidenza del consiglio, per chiedere l’erogazione urgente di 21 milioni di euro, una cifra pari alla stima realizzata sui danni, considerando anche le spese sostenute per le operazioni di soccorso legate al maltempo. Mentre per il presidente Rossi resta importante stabilire anche un ordine di priorità sugli interventi da realizzare e garantire l’applicazione della legge 21 che vieta di costruire in zone ad alto rischio idraulico, le istituzioni hanno pienamente condiviso l’idea di garantire un bonus da 3mila euro per le famiglie alluvionate, che presentano un reddito annuale inferiore ai 36mila euro, e finanziamenti agevolati per le imprese, con preammortamento aperto fino a 18 mesi grazie all’intermediazione di Fidi Toscana.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK