I grossetani rimpiangono la musica dal vivo: il locale che manca di più è il Jungle

Concluso il sondaggio lanciato dal sito chesifastasera.com

| di Michela Ceravolo
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO – Ci hanno suonato Piero Pelù, Bandabardò, Statuto e tanti altri, un anno ha persino ospitato un'edizione di Festambiente. È il Jungle il locale più rimpianto dai grossetani, stando al sondaggio che ha lanciato il sito www.chesifastasera.com, concluso sabato scorso.
Il biglietto d'ingresso era ancora indicato in lire, 10mila dopo le 23, segno che di anni ne sono passati, ma i ricordi sono sempre vivi. Un locale sulla strada che da Grosseto porta a Braccagni (100 metri prima dell’incrocio per Buriano), all’epoca accanto al ristorante Spineta. Nel sondaggio "Qual è il locale che più rimpiangiamo a Grosseto?" se l'è giocata fino all'ultimo con Baracoa (ex locale di musica dal vivo in via Nepal a Grosseto) e il Four Roses (ex discoteca e piano bar a Marina di Grosseto). Tutti posti accomunati dalla musica, dalla musica suonata dal vivo e, ormai, dal sostantivo "ex". E non sarà un caso infatti che sono i più rimpianti.
Tanti i commenti dei votanti sul sito, che lo ricordano come un locale ideale per passare le serate, all'aperto, accompagnati da musica dal vivo e una buona birra. E come questo tanti altri sono stati ricordati: La Coruña, il Marasma, l'Anastasia, l'Eden, il Cube, il Movida, ancora vivi nei ricordi dei grossetani che sembrano non aver perso la voglia di ballare e di ascoltare musica e a ricordarci che Grosseto non sarebbe poi una città così morta come viene spesso descritta, se solo ci fosse qualcosa di più movimentato da fare.
Per l'appunto domani pomeriggio, in Comune, ci sarà l'apertura delle buste per l'assegnazione della nuova gestione dell'Eden, sulle mura. Staremo a vedere se il locale avrà davanti un nuovo futuro all'insegna della musica e del ballo.
Al posto del Jungle oggi c'è Harley Davidson, un centro di vendita e riparazioni moto: il posto è rimasto "rock", purtroppo non abbastanza da passarci le serate ad ascoltare musica.

Michela Ceravolo

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK