Follonica, Baldi su caso gazebi: "ll Comune non si accanisca, meglio rinviare l'operazione"

| Categoria: Attualità
STAMPA

FOLLONICA - "Ascoltare i commercianti diventa fondamentale. Oggi più che mai. Perché per anni gli esercenti hanno portato avanti l’economia di Follonica e adesso hanno invece bisogno del supporto dell’amministrazione comunale. Non entro nel merito della questione gazebo che sta facendo preoccupare chi ha una struttura esterna al proprio locale e deve adeguarsi al Regolamento comunale su cui stanno discutendo proprio in queste settimane le forze di maggioranza e opposizione: in ballo c’è una proroga delle scadenze per adeguarsi alle norme e di questo si discuterà nel corso del prossimo consiglio comunale convocato per mercoledì in municipio. Colgo l’occasione per invitare la giunta e i consiglieri di entrambi gli schieramenti a fare tutto il possibile per rimandare l’operazione a periodi più floridi, o quantomeno a rinviarla dopo la fine della stagione estiva, quando gli incassi potrebbero consentire di affrontare nuove spese. Obbligare una ventina di attività a fare investimenti per comprare o adeguare i gazebo rischia di dare la «mazzata finale» a chi già rischia di chiudere per la crisi o comunque si trova a dover fare i salti mortali per pagare tasse e imposte. Se si vuole raggiungere un compromesso la strada si può trovare, anche rispettando i limiti che i vincoli amministrativi impongono. Anche l’opposizione a volte può dare buoni consigli, così come è sempre produttivo l’ascolto dei commercianti. E’ vero, gli esercenti hanno avuto il tempo per adeguarsi, ma è lo stesso tempo che l’amministrazione comunale avrebbe potuto sfruttare per andare incontro alla categoria visto il sopraggiungere della crisi".


Daniele Baldi
candidato sindaco Follonica

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK