Il benessere a quattro zampe

| di Redazione
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Grosseto: Il Nordic Walking 2P/B, una tecnica di cammino studiata approfonditamente, che se ben eseguita può essere un ottimo strumento di salute. Il progresso ci ha sicuramente dato tanto, ma ci ha tolto qualcosa di importante: il contatto con la natura, ma soprattutto la capacità di percepire il nostro corpo. L’enorme riduzione delle afferenze motorie determinata dalle “comodità” del mondo odierno è causa di molti disagi per l’uomo moderno. Il nostro corpo e la nostra mente non sono progettati per vivere in mezzo all’asfalto ed il cemento, dove la limitata quanto errata stimolazione motoria, abbinata all’eccessivo utilizzo di strumenti elettronici, che richiede una enorme velocità di elaborazione delle informazioni e che “ingombra” la nostra macchina cerebrale, lascia sempre minor spazio alle funzioni vitali di base. Scarsa propriocettività, dispercezione corporea, limitato sviluppo degli schemi motori di base, sono tutti termini tecnici che stanno ad indicare quanto l’uomo moderno, più sviluppa il suo progresso tecnologico, più assomiglia ad un pollo di allevamento intensivo.  Camminare è un’attività innata nell’uomo, è uno dei primi movimenti che apprende con naturalità. La deambulazione stimola l’apparato osteo-muscolare, i l’aiuto di due bacchette, che se utilizzate sapientemente possono fare molto per migliorare la nostra salute.

L’approfondimento di studi quali, la biomeccanica applicata, l’osteopatia, l’endocrinologia, i metabolismi energetici possono aiutare a comprendere meglio il valore del camminare con una tecnica attentamente studiata, la “P/B, che permette di utilizzare un’altissima percentuale di gruppi muscolari, addirittura oltre l’85%, questo incrementa il consumo energetico a fronte di una minore percezione di fatica muscolare, amplificando i benefici del normale cammino. La corretta respirazione durante questa attività, oltre ad immettere più ossigeno, contribuisce a ridare elasticità al diaframma addominale, sempre più spesso contratto e rigido, ne consegue una minore tensione a livello lombare, maggiore elasticità nell’area gastro-esofagea. Come il pittore mostra la sua arte con il tocco leggero ma sicuro del suo pennello, anche questa tecnica di cammino deve essere avvicinata nello stesso modo con cui ci si avvicina ad un'arte.
I micromovimenti indotti da questa tecnica aiutano la reidratazione dei dischi intervertebrali. 

Gli studi di fisiologia e di biomeccanica applicati, hanno permesso di migliorare la tecnica iniziale nata in Finlandia.
Una errata postura può essere causa di retrazioni connettivali, infatti l'ubiquitario tessuto connettivo è spesso condizionato da azioni e posizioni anomale e, come ben sanno gli Omeopati e gli Omotossicologi il connettivo può essere considerato il regista ed il punto di incontro tra i vari sistemi della fisiologia umana.
La postura, intesa come la capacità di reagire in maniera adeguata alla variazione degli stimoli provenienti dall'ambiente, sia esterno che interno, deve essere efficace, economica e confortevole.
Oltre all'aspetto posturale, l'attività della camminata con i bastoni incrementa la richiesta di energia, per cui i metabolismi vengono maggiormente sollecitati con una conseguente riduzione dei grassi; il sistema cardio- circolatorio migliora la propria funzionalità quando viene sollecitato sotto alla soglia anaerobica per almeno 40/60 minuti. 
L'attività svolta in gruppo stimola le relazioni interpersonali ed inoltre, se ben guidati i gruppi tendono a migliorare il proprio comportamento anche nei  confronti dell'alimentazione. Spesso questa attività stimola le persone a ritrovarsi per praticare la camminata in mezzo alla natura dove poter respirare aria pulita, godere dei colori e dei profumi che possono avere un'influenza positiva sulla psiche.
Per informazioni ANI (www.nordicwalking.it) Il corso tenuto a Vittorio Veneto

Redazione

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK