Rifondazione Comunista e Progetto Follonica incontrano la cittadinanza per discutere di emergenza abitativa

Sabato 29 marzo

- Al: 25/03/2014, 00:00 | Categoria: Altro
STAMPA

FOLLONICA - Sabato 29 marzo alle ore 16.30 alla Sala Tirreno (Via Bicocchi 53) a Follonica, Rifondazione Comunista e Progetto Follonica organizzano un'iniziativa per discutere dell'emergenza casa e delle politiche abitative.
"La casa - si legge nel comunicato firmato da Rifondazione Comunista e Progetto Follonica - deve essere un diritto per tutti, tutti gli esseri umani hanno diritto ad un luogo caldo e confortevole. Nel nostro programma abbiamo chiaramente indicato la necessità di realizzare nuove politiche abitative; questo corrisponde a scoperchiare un pentolone oscuro che parte dal mercato degli affitti ed arriva fino alle difficoltà di acceso al credito (specialmente in tempi di crisi). Al 31 dicembre 2013 le seconde abitazioni a Follonica superano del 30% circa le abitazioni principali, mentre di queste ultime circa il 35% sono composte da un nucleo familiare di 1 sola persona. Un dato "strano", quest'ultimo, su cui riflettere".
Emergenza casa, politiche abitative, creazione di un vero e proprio registro delle abitazioni ad uso affitto, accesso negato al credito, lavoro precario (che impedisce proprio l'accesso al credito): ne discutono con Beatrice Bonetti, agente immobiliare, Paolo Gangemi, Unione Inquilini, Salvatore Allocca, segreteria regionale PRC e già assessore regionale al welfare ed alle politiche abitative, Fabio Elmini, il candidato sindaco.
"Il piano casa di Renzi è un bluff - continuano -. Sgomberi e sfratti (di cui la maggior parte per morosità): ora basta! Sosteniamo la sinistra, sosteniamo Fabio Elmini candidato sindaco per Rifondazione Comunista e Progetto Follonica".

 

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK