Le arti delle donne, mostra dell'artigianato al femminile Giovedì 22 agosto 2013 dalle ore 16:30

- Al: 20/08/2013, 09:52 | Categoria: Arte e Mostre
STAMPA

Giovedì 22 agosto un appuntamento da non perdere alla Casa Rossa Ximenes per una giornata dedicata all’artigianato al femminile nel meraviglioso scenario della Riserva Naturale Diaccia Botrona. Un’attenzione alle donne da parte delle donne; così è nata l’idea della Società Cooperativa Maremmagica che gestisce le visite nella Riserva, formata esclusivamente da professioniste. Dalle ore 16,30 saranno esposti manufatti di alta qualità e le artigiane ci mostreranno alcune delle loro tecniche con interessanti laboratori. Seguirà alle 19,00 una visita guidata al crepuscolo, per godere di profumi e suoni della Diaccia Botrona al chiarore lunare.

Al femminile anche la degustazione dei vini de L’Apparita, un’azienda agricola condotta da Ilaria e Cristina Ropolo, che ci parleranno dell’arte della vinificazione e della loro storia sorseggiando il SAN MICHELE DI POGGIO L'APPARITA ROSATO 2012, intrattenendoci per tutta la durata della manifestazione.
Ognuna delle artigiane partecipanti all’evento ha maturato la propria arte con un percorso complesso, come Agnese Raffaelli, che fin da bambina è rimasta affascinata dall’attività di tessitrice della nonna materna, perfezionandosi poi frequentando un corso di tessitura. Realizza tessuti a telaio manuale a quattro licci, utilizzando fibre naturali che fila personalmente. E’ inoltre diplomata ceramista presso la scuola di Montelupo Fiorentino e realizza oggetti di uso comune e complementi di arredo.
La signora Irma Zaganella è una grande esperta dell’”Arte dell’Intreccio” ed esegue lavorazioni artigianali di legni morbidi creando cesti e complementi d’arredo. Insegna in corsi di formazione per artigiani.
Antonella Del Torto ha la capacità di creare monili particolari e unici usando materiali come rame, acciaio, corde, pietre e… tutto ciò che serve a liberare la sua fantasia!
Storia particolare invece quella dell’eclettica Rugiada Migliorini, ideatrice de “Il Mondo di Ru”, che si definisce “operatrice dell’ingegno” . E come darle torto conoscendo le sue molteplici attività che spaziano dalla creazione di bambole Waldorf alla pittura con la lana, al feltro creativo e alla costruzione di giocattoli etici. Rugiada tiene corsi specifici e workshop itineranti.
Inoltre la pittrice Marta Vichi, che già espone le proprie opere alla Casa Rossa, terrà un laboratorio di pittura.
Per ulteriori informazioni www.maremma-online.it oppure tel. 3890031369.

Redazione

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK