Tradizione e futuro, icone in mostra alla chiesa dei Bigi

Inaugurazione sabato 1 marzo alle 17.30

- Al: 28/02/2014, 00:00 | Categoria: Arte e Mostre
STAMPA

GROSSETO - Una mostra che presenta opere pittoriche iconografiche ispirate alla scuola dei maestri del passato come Andrej Rublëv e Teofane il Greco, ma con una rivisitazione della tecnica tradizionale. Una interessante collettiva sulle icone della tradizione e moderne. Tutto questo è 'Tradizione e futuro', l'esposizione che si apre sabato 1 marzo alle 17.30 alla chiesa dei Bigi di piazza Baccarini, con la quale l'associazione archesofica propone la riscoperta dell’arte iconografica e della tecnica tradizionale dei grandi maestri del passato, proiettando però lo sguardo al futuro, con i nuovi sviluppi e sperimentazioni.

Organizzata dal Comune di Grosseto e dal Museo archeologico e d’arte della Maremma in collaborazione con l'associazione archeosofica e il patrocinio della Provincia di Grosseto, la mostra è costituita da due sezioni: una denominata “La tradizione” con icone che seguono fedelmente l’impostazione della scuola russo-bizantina; la seconda è “Il futuro”, dedicata a opere originali inedite di vari artisti, che appartengono al gruppo di lavoro della scuola di pittura iconografica dell'associazione archeosofica. Inoltre è presente una sezione dedicata allo studio geometrico di costruzione delle icone.
Nel corso della mostra è inoltre allestito un piccolo laboratorio di pittura iconografica dove è possibile seguire la realizzazione di una icona, seguire un corso intensivo per la realizzazione delle opere oppure iscriversi ad i corsi che l'associazione organizza regolarmente il sabato presso la propria sede di Mazzini 69 a Grosseto.
Nel corso della mostra sono previste anche due conferenze sull’arte iconografica che avranno l’intento di orientare il visitatore nel mondo dell’icona, per scoprire i misteri delle geometrie nascoste nelle figure e la magia dei colori. Il primo incontro si terrà nel corso dell’inaugurazione, sabato 1° marzo ore 17,30 con “Tradizione e futuro: l'arte del terzo millennio”. Il secondo appuntamento è previsto per sabato 8 marzo alle 17,30.

Tradizione e futuro
Inaugurazione sabato 1° marzo alle 17,30, chiesa dei Bigi, piazza Baccarini
Apertura: tutti i giorni fino all’8 marzo dalle 17 alle 20. Domenica anche dalle 10,30 alle 13
Ingresso libero

Informazioni 3331282004

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK