Scansano, Parco Archeologico di Ghiaccio Forte

- Al: 11/08/2013, 00:00 | Categoria: Cinema e Teatro
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Grosseto: Saranno le “Migrazioni. Storie di donne, uomini, destini” il filo conduttore dell’ormai tradizionale appuntamento con “Il tramonto al Ghiaccio Forte”, il prossimo Mercoledì 14 agosto 2013, dalle ore 18.00 nella suggestiva cornice del Parco Archeologico di Ghiaccio Forte (Loc. Aquilaia, Scansano).

Nell’ambito della rassegna “Il fascino delle rovine 2013”, il Teatro Studio di Grosseto terrà una performance, strutturata secondo uno schema non convenzionale, che pone al centro il tema delle migrazioni inteso come “cambiamento di rotta e destino”. Attraverso monologhi, racconti, dialoghi, attinti da tragedie e testi contemporanei, in cui risuonano echi di cronaca, metterà in luce come l’andare verso nuove terre o l’essere strappati o sospinti via da un proprio luogo, modifichi i destini, stravolga le esistenze, delinei percorsi, in modo spesso avverso, e come le donne, in tutto questo, sempre le più colpite, subiscano o dirigano il proprio andare, restare, cambiare, resistere.   Sei attori, tre donne e tre uomini, un musicista, una guida, “viaggiano” lo spazio di rappresentazione insieme al pubblico e raccontano, ognuno la propria storia, interpretati da Daniela Marretti, Luca Pierini, Enrica Pistolesi, Irene Paoletti, Mirio Tozzini, Cosimo Postiglione. Le Musiche originali sono di  Francesco Melani, l’ ideazione della performance di Daniela Marretti e la regia di Mario Fraschetti. (ingesso gratuito)

Nel contesto del viaggio e della scoperta, alle ore 19.30, ci sarà la possibilità di visitare il Parco Archeologico del Ghiaccio Forte con la Coop. Le Orme che quest’anno collabora alla gestione del Museo Archeologico di Scansano. La sola visita ha un costo € 3.00, e dà la possibilità di usufruire di un ingrasso gratuito al Museo Archeologico e della Vite e del Vino di Scansano fino alle fine di settembre (orario estivo Martedì – Domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20).

Alle ore 20.30 l’ormai consueta cena-degustazione dei prodotti locali a cura della Coop. Agricola Pomonte (Cena con Visita Guidata inclusa: € 16.00).

Lo spettacolo fa parte del progetto "ImPariAmo", nell’ambito dell’Accordo territoriale di genere per “Azioni positive volte a promuovere le pari opportunità fra donne ed uomini nel territorio della Provincia di Grosseto”, frutto di una concertazione tra la Provincia di Grosseto e i Comuni del territorio:  una rassegna cinematografica e teatrale finalizzata a contrastare i meccanismi di segregazione e gli stereotipi di genere che limitano, o impediscono, la piena espressione della persona, per educare a saper scegliere liberamente il futuro secondo le proprie inclinazioni, a confrontarsi e a rispettare l’altro valorizzando le differenze, e rivendicando il diritto alla parità. L’organizzazione dell’aspetto culturale è gestita da Teatro Stabile Grosseto nell’ambito dell’Accordo di Residenza Artistica del Teatro Castagnoli.

Per informazioni: Comune di Scansano, mail: biblioteca@comune.scansano.gr.it - tel. 0564507768 www.comune.scansano.gr.it .

Redazione

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK