Mercato immobiliare: a Grosseto finalmente la ripresa

| Categoria: Informazione Aziendale
STAMPA
printpreview

In Toscana l'erogazione dei mutui destinati all'acquisto di un'abitazione proseguono con un trend positivo e, secondo lo studio condotto da Tecnocasa, nel terzo trimestre del 2014 per volume erogato, la Regione ha occupato la sesta posizione, rispetto a tutte le regioni italiane. Un ottimo risultato, con una crescita del 12% circa, al quale hanno contribuito in modo positivo tutte le province, ma dove la fascia da ‘reginetta’ spetta in modo incontrastato a Grosseto.

Nella provincia c'è stata una crescita che ha superato il 66%, un dato tra i più alti in Italia, dove il contributo più sostanzioso è derivato dalle operazioni di surroga del mutuo, ma con una buona partecipazione anche da parte dei mutui di acquisto, soprattutto per l'abitazione principale. La parte più interessante del dato quindi non riguarda tanto le ragioni e le modalità sul come rinegoziare un mutuo che qui hanno incontrato apprezzamento sia da parte degli istituti di credito che dei mutuatari, quanto l'impatto che ciò ha avuto sull'andamento immobiliare.

Infatti colpisce il fatto che nella provincia di Grosseto a Gennaio 2015 è stato quasi ritoccato il punto di minimo dei prezzi, raggiunto in precedenza a febbraio del 2014, con una cifra media al metro quadro pari a circa 3160 euro (dopo quasi un anno intero di prezzo abbastanza stabile). Colpisce comunque che il dato di Tecnocasa sui mutui si riferisce al periodo che si è chiuso con settembre 2014, quando una flessione dei prezzi non era preventivata, per cui non c'erano ragioni che potevano spingere con forza il mercato delle compravendite.

Per cui è corretto desumere che si sia ‘semplicemente’ trattato di un effetto legato a una maggiore fiducia dei proprietari delle abitazioni, assecondata da un livello dei prezzi di mercato ormai considerati complessivamente accettabili sia dal lato della domanda che dell'offerta. Il calo registrato recentemente non deve far temere il peggio, ed anzi deve essere considerato, secondo gli esperti, come un rimbalzo naturale del mercato immobiliare. Un trend che in modo meno volatile è rilevabile anche nel mercato delle compravendite di Grosseto città, dove il punto di minimo è stato toccato a Novembre 2014, con una conseguenza ripresa, debole ma costante.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK