Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Meetyoungcities: incentivi per i Comuni italiani per Social Innovation e partecipazione per i giovani

Tutti i dettagli di un'iniziativa "smart"

Condividi su:

GROSSETO -  Anche il Comune di Grosseto è presente tra gli 89 soggetti promotori dell’Osservatorio ANCI sulle Smart City che possono presentare proposte progettuali, in qualità di capofila, a valere sul programma di azione “MeetYoungCities: Social innovation e partecipazione per i giovani dei Comuni italiani”

Ifel - Fondazione Istituto per la Finanza Locale, nell’ambito della convenzione stipulata con l’Ang-Agenzia Nazionale Giovani e con l’Anci-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani il 23 luglio 2014, emana un Avviso Pubblico a presentare proposte per il finanziamento di progetti nell’ambito del programma di azione MeetYoungCities.
Con l’Avviso pubblico Ifel, Anci e Ang intendono supportare i Comuni nell’identificazione e realizzazione di servizi, spazi e interventi che sappiano rispondere in forme innovative alle nuove esigenze dei cittadini. Nello specifico, si intende facilitare, anche attraverso un utilizzo mirato delle tecnologie digitali, meccanismi di inclusione e partecipazione dei giovani, con particolare riferimento a quelli appartenenti a categorie che, in termini sociali, economici o fisici, soffrono condizioni di minori opportunità formative, culturali e professionali.
L’obiettivo è quello di attivare iniziative territoriali di coinvolgimento dei giovani nel co-design di spazi e servizi, anche al fine di modellizzare interventi da replicare in futuro in altre realtà. Pertanto verranno finanziate iniziative mirate a:
- progettare servizi – relativi al welfare, alla cultura, alla mobilità, all’ambiente– attualmente non disponibili o erogati in forma inefficiente e specificamente rivolti ai giovani dai 16 ai 35 anni;
- mettere a disposizione spazi e beni comuni, con particolare attenzione alla loro possibile funzione di contaminazione creativa fra diverse professionalità e talenti, anche al fine di facilitare lo start up di micro-iniziative imprenditoriali;
- facilitare, in ottica di inclusione, l’accesso ai servizi da parte di categorie di popolazione giovanile svantaggiate e l’integrazione delle stesse nella vita cittadina.
Possono presentare le proposte progettuali partenariati aventi quali capofila Comuni o Unioni di Comuni che risultano iscritti in qualità di promotore all’Osservatorio Nazionale ANCI Smart City.
Le risorse complessive previste per il finanziamento dei progetti ammontano a 1 milione di euro. Ogni Comune/Unione di Comuni potrà richiedere un finanziamento massimo di 125.000 euro, e dovrà garantire un co-finanziamento di almeno il 20% del valore totale del progetto.
La domanda di partecipazione alla procedura può essere presentata da partenariati aventi quale soggetto capofila un Comune o Unione di Comuni che, alla data del 30 ottobre 2014, risulti iscritto/a in qualità di Promotore all’Osservatorio ANCI sulla Smart City.
La scadenza per la presentazione delle proposte progetti è il 1° dicembre 2014.

Impresa e Territorio Srl è una consulting company che da oltre dieci anni assiste le imprese e gli Enti Locali nello scouting di risorse finanziarie quali contributi pubblici, finanziamenti agevolati, garanzie assistite e nella predisposizione di analisi e programmi di aggregazione di imprese finalizzati alla redazione di piani di business. Sul sito www.impresaeterritorio.it è possibile esaminare l’elenco dei principali strumenti di finanza pubblica e privata disponibili per le imprese e gli enti locali, inoltre iscrivendosi alla newsletter periodica, sarà possibile ricevere informazioni di dettaglio dei bandi aperti che IT mette a disposizione attraverso schede sintetiche dei singoli strumenti.

 

Jacopo Calvano
Amministratore e Partner di IT Impresa e Territorio Srl

Condividi su:

Seguici su Facebook