Scansano: grande soddisfazione per il premio Bandiera Verde

Al paese maremmano il più importante riconoscimento nazionale conferito a istituzioni e a privati che si sono distinti per la tutela del patrimonio agricolo

| Categoria: Attualità
STAMPA

SCANSANO - Il Comune di Scansano conquista lo scettro di “territorio green” della Toscana e porta casa l’ambita Bandiera Verde 2014.

A ritirare il premio al Campidoglio a Roma,  il Sindaco della Città del Morellino Sabrina Cavezzini. Nato nel 2003 grazie a Marco Giardini, presidente delle Cia- Confederazione Italiana Agricoltori – di Ancona, il premio- concorso, consiste nell'assegnazione  di una bandiera verde con il marchio agricoltura, ad  aziende agricole, regioni, provincie comuni e parchi che si sono prodigati e distinti nella tutela e nella salvaguardia del territorio di appartenenza e agli enti  pubblici che hanno percorso una politica nel rispetto del suolo e dei prodotti tipici.

"È con tanta emozione che accetto questo riconoscimento” ha detto il sindaco Cavezzini “un’emozione doppia:  come amministratore di un territorio che negli anni  ha saputo riconoscere l’alto valore dell’agricoltura e anche perché siamo stagli gli unici in tutta la Toscana ad essere premiati. Un grazie alla Cia di Grosseto che ha proposto il Comune di Scansano e un grazie a tutti gli imprenditori di aziende agricole, grandi e piccole del mio territorio,  che con onestà e dedizione hanno continuato a lavorare in questo settore anche se la crisi è un temibile deterrente. Il Comune da me amministrato è oramai conosciuto per l’eccellenza del Morellino. Oggi però ricordiamo che Scansano ha anche molto altro da offrire: dall'olio ai molti prodotti tipici, da un turismo in grado di soddisfare ogni esigenza passando da una storia ricca e di lunga data. L’agricoltura connota tutto il nostro territorio” ha concluso il Sindaco visibilmente commossa “ e rappresenta dunque una componente fondamentale per la nostra crescita e per lo sviluppo locale; questo premio dunque è la conferma che siamo sulla strada giusta  e che possiamo ora essere anche un esempio di buone pratiche per il resto della Toscana”

“Come Cia Grosseto” ha aggiunto Enrico Rabazzi presidente provinciale dell’associazione presente anche lui all'iniziativa “abbiamo proposto il Comune di Scansano per le politiche e i progetti di impronta agricolo-ambientale portati avanti, per la valorizzazione e la promozione del settore primario e per la salvaguardia delle qualità e tipicità enogastronomiche locali. Come grossetani siamo fieri e orgogliosi di questa bandiera. È un segnale per tutta la Maremma, una vittoria per Scansano e per chi come loro credono nell'importanza dell'agricoltura . L’auspicio è che questa bandiera sia il punto di partenza per una nuova politica del territorio".

Complessivamente 28 i premiati con la Bandiera Verde a Roma, 24 tra aziende e Comuni, 4 invece i premi speciali. Alla grande kermesse verde  oltre a rappresentanti delle Cia locali e componenti della commissione agricoltura, erano presenti anche Massimo Florio, Vicepresidente Comm. Agricoltura Camera e Roberto Formigoni Presidente Comm. Agricoltura del Senato.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK