Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Nutrire il presente , per nutrire il futuro!

A Grosseto si celebra la settimana mondiale per l'allattamento al seno.

Condividi su:

Anche a Grosseto, come in molte parti d’Italia, si celebra la settimana mondiale per l’allattamento al seno. Così un insieme di associazioni come Adisco, Admo, Avis,  l’unità Funzionale Consultoriale, la Commissione Parità e Pari opportunità del Comune di  Grosseto ha organizzato, con il patrocinio del Comune,  un incontro aperto dalle 15 alle 17,30 (di domani 26 novembre) presso un gazebo, allestito in piazza Ettore Socci, al fine di accogliere e conoscere chi ha allattato al seno e per chi allatterà. Emblematico lo slogan scelto “Nutrire il presente, per nutrire il futuro” per partecipare a questo evento e un invito dunque per neo mamme, genitori e futuri genitori, nonni, amici e cittadini curiosi. “Il latte naturale – commenta una delle organizzatrici – è uno dei determinanti di salute per neonati, bambini e adulti; il primo alimento e il primo latte. Si tratta di uno degli obiettivi vincenti del Millennio. Per questa ragione è fondamentale un buon avvio, con un adeguato sostegno e mantenimento”. Nel corso del pomeriggio i volontari presenti illustreranno l’importanza dell’allattamento, forniranno informazioni utili e risponderanno a domande, dubbi e perplessità, offrendo anche consigli, chiarimenti e una consulenza circa questa pratica. “Smonteremo le “ansie” – prosegue la volontaria - e metteremo a confronto le esperienze di chi lo desidera. Per questo invitiamo le mamme, le nonne, italiane e non, a indossare una maglietta bianca e un accessorio rosa e poi  raggiungerci in piazza Socci, dove sarà possibile parlare con la pediatra, Bianca Capocci e la pediatra neonatologa, Athina Maria Nussiopulos, oltre alle ostetriche del consultorio”.
Durante l'evento è prevista l’esposizione di poster del gruppo di mamme che frequentano il consultorio, di un collage sulle etichette e pubblicità ingannevoli e la piramide dell’attività fisica pediatrica. Sarà possibile anche fare “affari” con la botteghina dei piccoli, scambiando, riutilizzando e donando indumento, scaldabiberon e qualche semplice gioco, il tutto intervallato da momenti ludico ricreativi con “Leggo e ascolto”, “Lettera di una mamma” o  “Poesie di vita, vite in poesia” e il coloro Album. Nell’occasione sarà distribuito materiale informativo sul Punto Mamma Bambino, Mamma Segreta e depliant sul dono del sangue di cordone ombelicale, di midollo e di sangue.

Condividi su:

Seguici su Facebook