Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Strage di lupi: Lav in Piazza con la raccolta firme

Petizione al Procuratore Capo di Grosseto e cena vegan finale

Condividi su:

GROSSETO - “Le indagini sulle uccisioni di lupi e canidi in provincia di Grosseto devono proseguire e vogliamo che siano messi in atto tutti gli sforzi necessari a individuare e ad assicurare alla giustizia i colpevoli”. E’ questo il tema della raccolta firme che la LAV porta in piazza nelle giornate di sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 dicembre a Grosseto con una petizione popolare indirizzata al Procuratore Capo della Repubblica.


Dopo la manifestazione “Viva i lupi vivi!” dello scorso 21 settembre la LAV chiede oggi ai cittadini di sottoscrivere la petizione ricordando che dal 18 marzo 2013 al 17 luglio 2014 in provincia di Grosseto sono stati uccisi ed esposti da ignoti ben dieci esemplari di lupi e canidi.

La LAV ha già scritto formalmente al Procuratore affinché si intensifichino le indagini e il sostegno delle firme dei cittadini darà forza alla richiesta.

Il gazebo LAV sarà aperto tutti i pomeriggi dalle 14 alle 19,30: sabato 6 dicembre in via Inghilterra (ingresso Coop); domenica 7 e lunedì 8 dicembre in piazza della Vasca.

E a conclusione delle giornate di piazza la LAV Grosseto organizza una cena al bistrot veg ‘Pasta Madre’ di via Pergolesi 3b per lunedì 8 dicembre alle ore 20,30. Tutti i soci e i simpatizzanti sono invitati. Menu fisso a 20 euro con prenotazione obbligatoria al 3207091258.

Condividi su:

Seguici su Facebook