Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Pitigliano, vice sindaco Renaioli: "2014, bilancio di un anno complesso"

Il resoconto dettagliato che offre anche un'idea di prospettiva

Condividi su:

PITIGLIANO - L'anno di Pitigliano, quello appena trascorso e quello che sarà. Un anno inevitabilmente difficile come il periodo storico insegna, ma che lascia messaggi positivi anche sulla scia del Borgo dei Borghi, riconoscimento arrivato sul finire del 2014. Proviamo a guardare al nuovo anno con uno sguardo differente, con le parole del vicesindaco Melania Renaioli che ha suddiviso l'anno in vari momenti, diverse tematiche nelle quali abbiamo ricostruito il 2014 e guardato al 2015.

PRESSIONE FISCALE

​ ​"Purtroppo quello delle tasse è l'argomento più scottante in questo periodo storico. Come amministrazione comunale possiamo essere soddisfatti del lavoro svolto. Grazie agli sforzi siamo riusciti a mantenere la pressione fiscale al minimo se confrontata con gli altri comuni di tutta la regione; questo permette di aiutare soprattutto le attività produttive del paese in questo momento storico che speriamo cambi nel corso del 2015, ma grazie alla situazione delle nostre casse pensiamo di poter mantenere sotto controllo la pressione fiscale anche per quest'anno".
SOCIALE

​ ​"Iniziamo dicendo che durante il 2014 è stato raddoppiato l'aiuto per le famiglie disagiate attraverso una serie di azioni da parte di questa amministrazione. Durante l'anno sono terminati i lavori al centro polifunzionale di Via Santa Chiara (adiacente Croce Oro) una struttura che fungerà da centro di aggregazione e da sede per l'Università Popolare della Tuscia con vari corsi già disponibili".
LAVORI

​ ​"La prima cosa da segnalare è il via libera del genio civile per la conclusione della passerella che collegherà Via Santa Chiara a Piazza della Repubblica, lavori che inizieranno da subito. Sul finire del 2014 sono terminati anche i lavori di Palazzo Ponti in Piazza San Gregorio, una struttura che può diventare un'importante luogo dedicato alla cultura, magari con lo spostamento della biblioteca comunale, luogo adatto per le presentazioni, le mostre e tutta una serie di iniziative sempre legate all'universo culturale.
Sono stati ultimati i lavori all'asilo nido per quanto riguarda l'esterno è da un anno a questa parte Pitigliano ha un nuovo cinema al Teatro Salvini.

Per il 2015 ci sono in programma diversi interventi: un piano triennale di lavori pubblici per i rifacimenti degli asfalti che ci permetterà anche di incanalare parte delle acque della zona nuova in modo da evitare gli allagamenti che si verificano quando piove. Consolidamento della rupe tufacea propedeutico per la realizzazione di nuovi parcheggi che ci auguriamo di concludere è da segnalare la messa a bando il restauro della scuola di Pantalla grazie ad un finanziamento europeo.

Il 2015 sarà anche l'anno in cui presteremo maggiore attenzione alle strutture sportive, abbiamo partecipato ad un bando per la ristrutturazione della piscina comunale e con l'acquisizione del carcere cercheremo di riconvertirlo per renderlo utile alle numerose associazioni attive sul territorio".

 

TURISMO

"Il 2014 si è chiuso con una bella notizia, come tutti sappiamo Pitigliano è stato eletto il borgo più bello della Toscana, un riconoscimento spontaneo che ci riempie di orgoglio. Più volte ho ripetuto che siamo un paese turisticamente in controtendenza e il 2014 lo ha dimostrato una volta in più. Abbiamo registrato incrementi visibili a livello di presenze; ormai esiste un turismo differenziato che va dalla presenza di stranieri in primavera, un turismo estivo legato molto agli eventi organizzati dalle associazioni sempre attive e quest'anno c'è stato anche un turismo invernale soprattutto nel periodo delle festività natalizie con molte presenze. C'è ancora tanto da fare ma Pitigliano rimane sempre in prima linea, basti guardare non solo ai Borghi d'Italia, anche allo spot della Fiat 500XL per il mercato americano o ai film girati sul territorio durante il 2014, ad un'attenzione generale che sul territorio va crescendo".

ISTRUZIONE "Come già detto l'asilo nido è stato ultimato esternamente e ha raggiunto un buon regime di utenza che da gennaio dovrebbe ulteriormente aumentare. Per la scuola superiore c'è da segnalare il buon funzionamento del professionale sociosanitario che è partito a pieno regime è che grazie alla Dirigente attuale sta portando avanti progetti importanti. A breve vi sarà anche la specializzazione per ottico e odontotecnico, per il prossimo anno si stanno valutando anche progetti con l'istituto comprensivo che coinvolgono i musei civici".
CULTURA

​ ​"Innanzitutto il cinema aperto al Teatro Salvini lo scorso gennaio. Stiamo parlando con la gestione per  creare un circolo di cinofili sul modello di quello che era Cinemagia, in modo da creare qualcosa che vada oltre il cinema commerciale. Come sempre c'è stata una stagione teatrale di livello e anche quella imminente promette lo sarà. Stiamo pensando con le associazioni di affiancare alla stagione teatrale anche una stagione d'opera visto anche il grande interesse che c'è in paese ogni qual volta vi sono manifestazioni sul tema. Con la struttura del cineteatro Salvini proveremo a fare un salto di qualità".
RACCOLTA DIFFERENZIATA

​ ​"È una delle note più dolenti del 2014. Come più volte ricordato dal Sindaco Camilli c'è tanto da lavorare occorre migliorare, farla in maniera migliore da parte di tutti i cittadini. Nel 2015 probabilmente sarà allargata a tutto il territorio comunale, si tratta di una delle problematiche principali che occorre correggere al più presto. Proveremo con nuove campagne di sensibilizzazione ma i cittadini ci devono aiutare".
UNIONE DEI COMUNI

​ ​"Un'altra cosa che occorre migliorare e valorizzare visto che il futuro del territorio sarà probabilmente lì. Occorre staccarsi da vecchi schemi e iniziare a ragionare in maniera diversa. Siamo ancora molto indietro rispetto ad altre realtà, c'è molto da lavorare".

Condividi su:

Seguici su Facebook