Meteo: peggioramento previsto in Maremma per sabato 14 e domenica 15 febbraio

Si preannunciano precipitazioni in particolare per il pomeriggio di sabato e nella serata di domenica

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - La Regione Toscana ha diramato un avviso meteo per la giornata di domani, sabato 14 febbraio. Viene prevista  CRITICITA' MODERATA nelle zone C2, C3, C4 e F2 nei territori dei comuni di: Arcidosso, Campagnatico, Castiglione della Pescaia, Cinigiano, Civitella Paganico, Follonica, Gavorrano, Grosseto, Isola del Giglio, Magliano in Toscana, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Orbetello, Roccalbegna, Roccastrada, Scansano, Scarlino,

PREVISIONI. Una perturbazione nord-atlantica è in avvicinamento e porterà un peggioramento del tempo a partire dalla sera di oggi, venerdì. Tra la sera di oggi, venerdì, e la mattina di domani, sabato, sono previste piogge soprattutto sulle zone nord-occidentali. La parte più intensa del peggioramento è prevista dal tardo pomeriggio di domani, sabato, quando, a partire dal nord-ovest e dalle zone occidentali, le precipitazioni si estenderanno alle zone interne e localmente potranno assumere anche carattere di rovescio o temporale. Cumulati medi attesi fino alle 00 di domenica: area A, medi intorno a 20 mm, massimi fino a 70 mm (intensità oraria massima fino a 20-30 mm/h). area C medi intorno a 10-20 mm, massimi puntuali fino a 40 mm (intensità oraria massima fino a 20-30 mm/h). aree B, D, F medi non significativi, massimi puntuali fino a 30-40 mm (intensità oraria massima fino a 20-30 mm/h sull'area F, fino a 20 mm/h altrove). La quota neve è prevista intorno a 900-1000 metri nella serata di sabato.

Domenica, 15 Febbraio 2015  Ancora piogge diffuse durante la notte e locali temporali, sparse e di breve durata successivamente. Peggiora nuovamente in serata.

Possibili scenari in caso di CRITICITA' ORDINARIA: PER PIOGGIA e TEMPORALI: possibili allagamenti localizzati ad opera del reticolo idraulico secondario e/o fenomeni di rigurgito del sistema di smaltimento delle acque piovane con coinvolgimento delle aree urbane più depresse. Possibilità di allagamenti e danni ai locali interrati, di provvisoria interruzione della viabilità, specie nelle zone più depresse, scorrimento superficiale nelle sedi stradali urbane ed extraurbane, possibilità di innesco di frane e smottamenti localizzati dei versanti in zone ad elevata pericolosità idrogeologica. Al manifestarsi di eventi intensi, quali temporali accompagnati da fulmini, rovesci di pioggia e grandinate, d'incerta previsione sia spaziale che temporale, gli effetti sul territorio potranno essere localmente anche significativi.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK