Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosseto: Valeria Golino ospite al Museo di Storia Naturale

Incontro in programma martedì 17 febbraio

Condividi su:

GROSSETO - Tanta voglia di cinema a Grosseto. Sono più di settanta gli iscritti al corso di critica cinematografica organizzato dalla Fondazione Grosseto Cultura in collaborazione con Clorofilla film festival e Maremma Network, in vista del premio Monicelli terza edizione.

E per gli appassionati arriva un incontro davvero speciale: nell’ambito del corso “Bella la fotografia, brevi gli interpreti!”, martedì 17 febbraio alle 16,30 al Museo di Storia Naturale della Maremma interverrà Valeria Golino, la splendida attrice napoletana  che si presenta agli aspiranti critici maremmani nella sua veste di regista: nel 2013 la Golino ha firmato “Miele”, film drammatico che ha come tema l’eutanasia.
Interpretato da Jasmine Trinca e Carlo Cecchi, il film è stato presentato al Festival di Cannes nella sezione Un certain regard, riscuotendo apprezzamenti da pubblico e addetti ai lavoro. I corsisti grossetani hanno già visionato il film e nel fine settimana prepareranno le loro critiche per presentarle a Valeria Golino martedì 17.
Valeria Golino, attrice molto apprezzata anche all’estero, oltre che regista è anche produttrice di film e attualmente è nelle sale con il film “Il nome del figlio” di Francesca Archibugi.
Ricordiamo che il corso di critica cinematografica è tenuto da Mario Sesti, curatore del Premio Monicelli e tra gli organizzatori del festival del cinema di Roma. Le altre lezioni del corso si svolgeranno venerdì 20 e venerdì 27 febbraio.
Modalità di partecipazione: Il corso “Bella la fotografia, bravi gli interpreti!” si svolge al Museo di Storia Naturale della Maremma. E’ gratuito per i soci di  Fondazione Grosseto Cultura. Costo singola lezione: 15 euro. Costo intero corso: 50 euro. L’iscrizione a Fondazione Grosseto Cultura ha un costo di 30 euro, 10 euro per gli under 30 e 20 euro per gli iscritti ad associazioni aderenti alla Fondazione.
Prenotazione obbligatoria all’indirizzo premiomonicelli@fondazionegrossetocultura.it fino a esaurimento posti.

Condividi su:

Seguici su Facebook