"Al circo con animali non daremo un euro": la manifestazione della Lav va in scena anche a Grosseto

Il comunicato dell'associazione grossetana

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - La LAV Grosseto sarà in piazza della Vasca (piazza Rosselli) sabato 14 marzo dalle 14 alle 19,30 e domenica 15 marzo dalle 9,00 alle 13,00 per la campagna “Al circo con animali non daremo un euro” con una petizione rivolta al Ministro dei Beni e Attività Culturali, a Governo e Parlamento per mettere fine al finanziamento pubblico ai circhi che utilizzano animali. Ai tavoli LAV con una donazione minima di 11 euro si riceverà anche un uovo di cioccolato fondente equo solidale per sostenere la creazione di un centro di recupero per gli animali esotici. La LAV sarà di nuovo in piazza della Vasca anche il successivo fine settimana.
“Mentre in base al Rapporto Eurispes 2015 il 68,3% dei cittadini sono contrari ai circhi con animali – dichiara la LAV - negli ultimi 5 anni i circhi e lo spettacolo viaggiante hanno ottenuto quasi 30 milioni di euro di finanziamenti pubblici, erogati tramite il Fondo Unico dello Spettacolo ad attività svolte sia in Italia che all’estero; e tra i beneficiari di contributi pubblici vi sono circhi con procedimenti penali in corso e condannati in via definitiva per reati legati al maltrattamento e alla detenzione incompatibile di animali. Nei circa 100 circhi italiani sono ancora 2.000 gli animali tenuti in cattività: si tratta di stime elaborate dalla LAV, in quanto non esiste un’anagrafe nazionale di accesso pubblico. Alla difficoltà di reperire dati ufficiali, inoltre, si sommano i numerosi cambi di insegna e/o società da parte delle imprese circensi, e la discutibile prassi di affittare o cedere gli animali da un circo ad un altro”.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK