Fabrizio Rossi, Fdi - An: "“Peep pizzetti, i cittadini pagano le valutazioni errate del Comune di Grosseto”

"Enormi disagi per tante famiglie"

| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - "Già nell’ottobre del 2013, chiesi di convocare la V° commissione di controllo e garanzia affinché fosse fatta luce sulla situazione per trovare una soluzione, prima di chiedere ai cittadini il salasso, che sa di beffa più che di conguaglio.

L’amministrazione disertò le commissioni convocate dal presidente Angelini, in modo tale da non far luce su certi passaggi pochi chiari sulla valutazione dei terreni, che di certo non erano di competenza degli ignari cittadini, in cerca della prima casa.
Nel frattempo è nato un intero quartiere e la vicenda della valutazione dei terreni ha visto solcare le aule giudiziarie con gli esiti che tutti conoscono.
Ma quali sono state le attività dell’ente dal 2013 ad oggi? Quali trattative sono state poste in essere con le cooperative? E con le proprietarie da indennizzare? Bonifazi aveva assicurato agevolazioni per il pagamento, ma erano solo promesse elettorali o è stato fatto qualcosa di concreto?
Tale effettivo esborso di denaro sarà esclusivo appannaggio delle tasche dei grossetani proprietari dell’alloggio, ma ignari dell’errata valutazione dei terreni effettuata dal comune di Grosseto?
Affrontare la vicenda dell’area PEEP villa Pizzetti, dove 400 famiglie stanno col fiato sospeso dopo la sentenza della Corte di Appello di Firenze, sent. N. 868/2013, che ha condannato il Comune di Grosseto a risarcire i proprietari dei terreni per oltre otto milioni di euro, è certamente una priorità.
Il presidente Angelini aveva provato a convocare le parti in causa, ma l’atteggiamento poco istituzionale degli amministratori sembrava già dimostrare di aver abbandonato le 400 famiglie le quali,  nel giro di poco tempo, adesso, dovranno sborsare una cifra che si aggira tra i 15 mila ai 30 mila euro ciascuna in base all’abitazione, al Comune di Grosseto. Non sappiamo in questo caso quale sia il cortocircuito che ha, ancora una volta, colpito i proprietari in area PEEP. Occorre fare chiarezza.
Non è accettabile che 400 famiglie che intendevano comprare la prima casa a prezzi economici si trovino adesso a pagarla ad un prezzo addirittura superiore al mercato.
Percorreremo tanti chilometri, ci presenteremo ai maremmani con la nostra faccia, guardandoci negli occhi e non saremo solo di passaggio nelle città, nei paesi e nelle contrade nelle quali, con generosità,"

 

Avv. Fabrizio Rossi
Capogruppo Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK