Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

VIDEO: Giorgia Meloni a Grosseto: "Renzi? A me sembra il Mago Do Nascimento"

"Bonus di 80 euro? Come il gioco delle tre carte..."

Condividi su:

GROSSETO - Entusiasmo e partecipazione nutrita in piazza del Sale per l'arrivo di Giorgia Meloni: il capogruppo di Fratelli d'Italia, in questo video, non risparmia critiche a Matteo Renzi. VIDEO

ROM

"I campi Rom sono una follia tutta italiana: non esistono in nessun altro paese europeo. Sono zone franche dove la Polizia non può entrare, e questo elemento mi sembra un'ulteriore follia. Enrico Rossi, oltre a farsi le famose foto, ha speso 500 mila euro di soldi pubblici per la realizzazione di un campo in Toscana. I nomadi, come dice la parola stessa, sono nati per spostarsi. Queste persone, purtroppo, si sono adeguate in quanto in Italia vince chi non rispetta le regole."

SINISTRA

"La Toscana, dal punto di vista storico, è un territorio legato profondamente alla sinistra e al centro sinistra: i cittadini però, in questo clima di evidente difficoltà politica, devono affidarsi a persone che hanno a cuore il bene dell'Italia e degli italiani. Noi non moriremo mai renziani, e non saremo mai schiavi delle banche come quella sinistra che ha regalato miliardi alle banche! Il Monte dei Paschi di Siena è una vergogna della sinistra! Noi dobbiamo combattere a fianco degli italiani, partendo dall'abolizione di una tassa allucinante: dobbiamo sopprimere l'IMU agricola!

PENSIONI

"In clima di elezioni, si fanno promesse fasulle: ora che si tratta di restituire il maltolto a persone che percepiscono pensioni “normali”, Matteo Renzi propone un tetto ai trattamenti fino a duemila euro lordi, invece che restituire fino all’ultimo centesimo a persone letteralmente rapinate da Mario Monti con la complicità del Pd". Nel nostro Paese ci sono 200 mila persone che prendono una pensione più alta di dieci volte la minima, cioè superiore ai 5 mila euro al mese. Queste 200mila persone pesano 16 miliardi di euro l’anno sul sistema pensionistico; di contro, qualche milione di italiani sta pagando i contributi non per la propria pensione, ma per i privilegi di qualcun altro".

Condividi su:

Seguici su Facebook