Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Rotary Club Follonica: Carnazza conclude l'annata da presidente con un alto riconoscimento

Solo due Rotary club su sei in provincia di Grosseto hanno ottenuto il premio

Condividi su:

FOLLONICA - Si conclude con un alto riconoscimento l'anno da presidente del Rotary club di Follonica di Simonetta Carnazza. Il governatore del Distretto 2071 ha premiato il circolo follonichese per aver realizzato tutti gli obiettivi programmati ad inizio dell'annata: funzionamento efficace del club, servizio al prossimo; ancora sviluppo di progetti per migliorare la vita nella comunità e sostenere le cause umanitarie nel mondo promosse dal Rotary e iniziative a favore dei giovani. Le finalità sono state tutte raggiunte e il club del Golfo è stato l'unico insieme ad un altro in provincia di Grosseto a ottenere l'importante riconoscimento. Il presidente uscente Carnazza ha anche il primato di essere stata la prima donna rotariana del Grossetano e di aver già diretto il club nell’annata 2006-2007. “Certo la mia entrata in una provincia ancora così restia ai cambiamenti non è stata indolore – spiega Carnazza - Dall’America il segnale era forte e chiaro ma le resistenze in Italia erano ancora tante. Diciamo che ho aperto la strada alle donne che in seguito sono entrate a far parte di un Rotary club, fino a quel momento di totale ed unico privilegio maschile. Quest’annata è stata particolarmente impegnativa. Nel 2006 eravamo molti più soci ed è indubbio che la crisi generale abbia inciso anche sul senso di appartenenza nei confronti delle varie associazioni, quindi portare avanti i progetti e anche trovare i fondi per poterli concludere ha richiesto da parte del direttivo delle strategie mirate ed efficaci. Devo dire che il consiglio è stato molto unito e ha condiviso le varie problematiche in corso d’opera, del resto inevitabili: sono quindi doppiamente soddisfatta di aver avuto questo riconoscimento rotariano sia per dare maggiore vigore e senso di appartenenza ai soci di Follonica, sia per una soddisfazione personale, perché, dati i tempi, ha rappresentato sicuramente una sfida, che ho accolto e portato avanti con l’entusiasmo e la passione che mi caratterizzano. Lascio quindi la presidenza all’incoming con l’augurio di far brillare con grande passione la luce del Rotary ”.

Condividi su:

Seguici su Facebook