Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Grosseto, piazza della Stazione: approvata dal Consiglio la variante al RU

Tei: “Riqualificazione area strategica della città e iter urbanistico trasparente"

Condividi su:

GROSSETO - La variante urbanistica al Regolamento urbanistico per l'area della stazione ferroviaria ha superato l'ultimo passaggio con l'avvenuta approvazione da parte del Consiglio comunale. L'atto era stato adottato lo scorso ottobre dallo stesso Consiglio e poi, come da normativa, era stato oggetto di alcune osservazioni, nessuna delle quali ha chiesto la revoca della previsione. Adesso il progetto di riqualificazione di piazza Marconi potrà contare su una migliore distribuzione della superficie utile lorda nell'ambito del progetto di riqualificazione urbanistica di tutta l'area.

I lavori riguarderanno aree di proprietà pubblica, con la realizzazione di un parcheggio e di un terminal bus e con la costruzione di un edificio con destinazioni terziarie e direzionali per servizi pubblici locali. Oltre a questo, nell'intervento complessivo di recupero urbano è prevista anche la pedonalizzazione e la riqualificazione della pavimentazione e degli arredi. Sostanzialmente si ridefinisce il perimetro dell'area di intervento con una diminuzione della superficie che passa da 24mila e 852 metri quadrati a 15mila 589 metri quadrati divisi in due unità, una a destinazione direzionale e una a terziario e servizi pubblici.
“Questo atto apre definitivamente alla riqualificazione di un'area strategica della città – ha commentato l'assessore all'Urbanistica, Giancarlo Tei – dopo un iter urbanistico di approvazione basato sulla più totale trasparenza. E adesso – ha proseguito l'assessore - auspico un percorso altrettanto partecipato da parte dell'Acquedotto del Fiora che coinvolga il Consiglio comunale e i cittadini”.
Tra le osservazioni presentate rispetto alla variante è stata accolta quella per la realizzazione di uno spazio più idoneo per la biglietteria e l'accoglienza nell'ambito del servizio della mobilità pubblica.
Per l'altro edificio destinato a servizi pubblici è previsto un incremento dell'altezza senza che questo comporti un aumento della superficie, dal momento che il fabbricato avrà una minore estensione a terra.
Piazza Marconi sarà completamente pedonalizzata con la limitazione di accesso alle auto in aree di parcheggio. Acquedotto del Fiora dovrà ora corrispondere il conguaglio previsto dagli atti già firmati.

Condividi su:

Seguici su Facebook