Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Ecco i vincitori del concorso fotografico Wiki Loves Monuments 2015: Massa Marittima protagonista

L’11 dicembre la premiazione a Milano. Tra questi il vincitore del Premio Speciale “Colline Metallifere”

Condividi su:

MASSA MARITTIMA - Il concorso fotografico internazionale Wiki Loves Monuments Italia, organizzato da Wikimedia Italia - corrispondente locale della Wikimedia Foundation – ha finalmente i suoi vincitori che saranno presentati a Milano  l’11 dicembre dalle ore 18 presso la Palazzina Liberty in Largo Marinai d'Italia. L'edizione italiana ha ottenuto nel 2015 il primato assoluto per numero di fotografi partecipanti (sia amatori che professionisti), che sono stati ben 947: tutti insieme hanno postato 12.712 fotografie dei 5.149 monumenti, autorizzati dai 392 enti impegnati attivamente nel promuovere il contest. In collaborazione con i Comuni, tra i quali Massa Marittima (Gr) con le associazioni e gli enti locali e con l'aiuto dei numerosi volontari appassionati, nei mesi di agosto e settembre sono state organizzate ben 46 “wikigite” in 11  regioni italiane,  dedicate   alla   scoperta   dei   monumenti   cittadini   e   spesso   precedute   da conferenze e workshop. La foto che si aggiudica il primo posto di questa edizione immortala un monumento naturale (in base alla  definizione di  monumento   dell'Unesco,  adottata anche  da Wiki  Loves  Monuments), ovvero la ex stazione di pesca di Casone Serilla, nel Museo delle Valli di Comacchio, scattata da Vanni Lazzari. Seguono, per il secondo e terzo posto del podio, la foto di Alexis Courthoud che coglie il tramonto sul laghetto di Pian Borgno sul Gran Paradiso in Val d'Aosta e la favolistica immagine della Sacra di San Michele, ammantata di neve nello scatto di Elio Pallard. Il contributo del Comune di Massa Marittima a questa edizione del concorso è stata molto importante. Ben tre membri della giuria hanno partecipato all'edizione 2015 del Toscana Foto Festival, fotografi di fama internazionale come Franco Fontana direttore artistico della rassegna da oltre vent'anni, Uwe Ommer e Settimio Benedusi. Nello stesso Toscana Foto Festival è stato poi ospitato un workshop e un safari fotografico organizzato da Wikimedia Italia sulla condivisione della cultura e delle fotografie di monumenti con licenza libera. Il frutto di questa collaborazione è stato il premio speciale del Wiki Loves Monuments Italia dedicato proprio a Massa Marittima, dal titolo “Colline Metallifere” vinto dall’utente Sailko con una bellissima foto del Palazzo del Podestà. “Siamo molto contenti della visibilità che il concorso dà alla città e della proficua collaborazione instaurata con Wikimedia, che proprio per l’accoglienza trovata, ha scelto Massa Marittima come prima meta della mostra fotografica realizzata. Nel corso della prossima primavera verrà infatti allestita proprio qui in città, in anteprima, l’esposizione di immagini che diverrà poi itinerante e girerà tutta Italia”. 

L'elenco di tutti i vincitori è disponibile nella pagina dedicata del sito Wiki Loves Monuments:http://wikilovesmonuments.wikimedia.it

Condividi su:

Seguici su Facebook