Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

LAV: "Sanzioni per i botti a Grosseto, complimenti alle forze dell'ordine"

LAV: “Rispettare il regolamento è sicurezza per animali e persone”

Condividi su:

GROSSETO - La LAV si complimenta con la Polizia Municipale di Grosseto per la sanzione elevata ieri a due ragazzi che stavano lanciando petardi in piazza Barsanti in violazione del regolamento di polizia urbana che li proibisce tutto l’anno su tutto il territorio comunale. L’auspicio dell’associazione è che proseguano severi controlli come annunciato dal Comune, specialmente nella notte di capodanno.

 

“Le sanzioni non sono solo repressive, ma sono un mezzo di educazione. Mi auguro che i cittadini, attraverso queste, capiscano l’assurdità dei botti e la loro pericolosità per animali e persone – dichiara Giacomo Bottinelli, consigliere nazionale LAV – e auspico che da parte di tutti, anche dove non ci sono regole di divieto, cresca la consapevolezza dei rischi e la voglia di festeggiare senza petardi. L’appello è ai sindaci affinché sempre più numerosi emanino provvedimenti di bando, ma anche al buon senso dei cittadini per il rispetto verso tutti, perché non è una festa quella in cui per divertirsi si danneggiano gli animali e in certi casi anche gli esseri umani, per non parlare dei potenziali pericoli che corre anche chi utilizza questi esplosivi, troppe volte in mano di giovani e giovanissimi”.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook