Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"M'illumino di meno in Maremma": una Ciclocena per illuminarsi di meno

Venerdì 19 febbraio una cena a lume di candela dedicata alla bicicletta e al risparmio energetico

Condividi su:

GROSSETO - In occasione di “M’illumino di meno”, la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sui consumi energetici e la mobilità sostenibile, ideata da Caterpillar, il Circolo Festambiente Legambiente e Khorakhanè organizzano una Ciclocenauna cena a lume di candela dedicata alla bicicletta. Quest’anno, infatti, oltre alla sensibilizzazione sul risparmio energetico l’iniziativa vuole puntare anche sulla mobilità sostenibile, candidando simpaticamente la bici per il premio Nobel per la pace con “Bike the Nobel”, e promuovendo l’uso della bici e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente. 

 

“Il risparmio energetico e la mobilità sostenibile – ha spiegato Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente – sono due delle tematiche principali delle nostre politiche territoriali. Con la Ciclocena vogliamo simbolicamente far capire l’importanza di risparmiare energia puntando sulle fonti rinnovabili e dall’altro puntare l’attenzione su l’importanza della bicicletta e dei vari mezzi a basso impatto ambientale per ridurre l’inquinamento. Praticare uno stile di vita ecosostenibile – conclude Gentili – significa senza dubbio rispettare se stessi e l’ambiente, contribuendo a un futuro migliore per il nostro territorio”.

 

La Ciclocena si svolgerà venerdì 19 febbraio al Khorakhanè, in via Ugo Bassi 62/64 a Grosseto. Il menù comprende antipasto, primo, secondo, dolce, acqua e vino. Nel dettaglio: antipasto di formaggi su due ruote; pasta bici, baci e ceci; bocconcini di carne in mountainbike (bocconcini di carne di maiale con erbette di campo); ciclocrostata (crostata con la ricotta). Durante la cena il Teatro studio eseguirà letture su cibo e vino tratte da “Afrodita”, di Isabel Allende e Pablo Neruda. Il costo della cena è di 18 euro a persona, con prenotazione obbligatoria al numero 392.9449031.

Condividi su:

Seguici su Facebook