Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Follonica: Kiwanis, il Cipressino d'Oro 2016 a Valentina Olivi

Emozionante cerimonia di premiazione per la quarta edizione del premio di poesia

Condividi su:

FOLLONICA - C'erano proprio tutti alla grande festa di premiazione del premio letterario “Cipressino d'Oro - Gian Paolo Bonesini for Kiwanis” alla sala Tirreno di Follonica. Anche il governatore del Kiwanis Club italiano, Antonio Maniscalco, arrivato da Palermo, ha voluto essere presente all'evento conclusivo. Oltre alla massima autorità kiwaniana altre cariche del club erano tra il pubblico, così come il sindaco di Follonica, Andrea Benini, e l'assessore alla cultura, Barbara Catalani, insieme ai moltissimi poeti intervenuti da tutta Italia per ricevere i premi assegnati dalla giuria composta da Miria Magnolfi, Dianora Tinti e Gordiano Lupi. Gli organizzatori del premio, in testa il curatore Loriano Lotti, hanno avuto un compito arduo quest'anno visto che sono arrivati più di trecento componimenti da tutta Italia: un successo che dimostra la crescita dell'iniziativa che sta diventando un punto di riferimento per gli appassionati di letteratura a livello nazionale. E poi, il tema della quarta edizione era quanto mai toccante e attuale: “Bambini in cammino”, piccoli costretti a fuggire dalla loro terra a causa delle guerre in cerca di una nuova patria che possa diventare casa. Il primo premio è andato a Valentina Olivi, di Venezia, che ha ritirato la scultura di Bonesini tra gli applausi del pubblico che aveva appena ascoltato la sua poesia, “Seduta su una stella”, dalla voce di Miria Magnolfi. “Il linguaggio poetico di un nitore esemplare – ha detto la giuria, motivando la scelta – si dipana nel racconto in prima persona della protagonista, quella bambina che richiama a sé il diritto di essere piena di speranze e di sogni da realizzare, che invece si trova di fronte alla dura realtà della paura, della fuga, dell'ultimo respiro. La poesia di Valentina Olivi dà voce alla tragedia dei bambini migranti attraverso le vicende vissute da una di loro, con semplicità disarmante e allo stesso tempo straziante”. Versi che hanno colpito tutti per la profondità e per la drammatica realtà che hanno raccontato. Al secondo posto si è classificata Maria Francesca Mosca da Biella con “Bianco Petalo”, al terzo posto “Il più bello dei sorrisi” di Enio Vallati di Sesto Fiorentino; al quarto posto Rosanna Spina di Venturina con “La bambina con la gonna di corolla” e al quinto posto Valeria D'Amico di Foggia con “Alba di luce”. Altri riconoscimenti, delle pitture di Bonesini, sono stati consegnati ai poeti fino al 35° posto. Un premio speciale è andato al piccolo Lorenzo Pazzini di Follonica: è il poeta più giovane ad aver partecipato al concorso. “Un ringraziamento particolare – aggiunge l'organizzatore, Loriano Lotti – va all'artista Gian Paolo Bonesini, per aver donato le opere con le quali sono stati premiati i poeti. E non solo. Perché senza di lui questa iniziativa non esisterebbe neppure“. Il premio Cipressino d'Oro dà così l'arrivederci alla prossima edizione, forte di un successo e di un riconoscimento ormai consolidati. 

Condividi su:

Seguici su Facebook