Alluvione del 1966: alle Clarisse continua la mostra dell’Agenzia fotografica Bf

Un evento organizzato anche da Comune e Fondazione Grosseto Cultura

| di marco vannini
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - La mostra fotografica “L'alluvione del 1966” organizzata dall'Agenzia Fotografica BF e dal Comune di Grosseto alle Clarisse di Via Vinzaglio, sarà prorogata fino a sabato 7 gennaio 2017.

Le foto ritraggono i drammatici momenti della città invasa da un mare di acqua e fango. Ma non solo: il lavoro racconta l'impegno di tante persone - dei vigili del fuoco e della polizia municipale – nel riportare la città alla normalità, con uno sguardo attento a tutti quei cittadini che in quella tragedia avevano perso tutto. Sono presenti gli elicotteri del V Stormo, l’esercito con la brigata Centauro e i tanti volontari accorsi in aiuto di chi già stava lottando con il fango, anche nelle vicine campagne. Si scorge una città ferita anche nel commercio, con tante attività danneggiate. A chiudere, la visita di Aldo Moro, l’allora Presidente del Consiglio.

La mostra è visitabile martedì e giovedì dalle 9 alle 19, mercoledì, venerdì e sabato dalle 14 alle 19. Nelle domeniche dell’11 e del 18 la mostra sarà aperta dalle 16 alle 19, in collaborazione con la Fondazione Grosseto Cultura.

marco vannini

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK