Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Elezioni provinciali, Grosseto per la prima volta al centrodestra: le dichiarazioni di Mugnai

«Risultato storico». Marrini (FI): «La buona amministrazione vince»

Condividi su:

GROSSETO - C’era una sola provincia, in Toscana, dove alle elezioni provinciali di ieri si sceglieva anche il presidente: Grosseto. Ebbene: la presidenza dell’organismo – ripetutamente in odor di soppressione ma sempre in piedi – è andata al centrodestra con la vittoria di Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto: «Posto che si tratta di elezioni ridicole – dichiarano dal quartier generale toscano di Forza Italia – non possiamo che essere soddisfatti».

«E’ il segno inequivocabile che la buona amministrazione viene riconosciuta e premiata dai cittadini come dagli amministratori», gongola il coordinatore provinciale di Forza Italia a Grosseto Sandro Marrini. «Il risultato è storico – afferma il coordinatore regionale di Forza Italia in Toscana Stefano Mugnai incontrando i giornalisti nella sede del Consiglio regionale, dove è capogruppo della compagine azzurra – poiché per la prima volta in assoluto la Provincia di Grosseto sarà guidata dal centrodestra».

Parte dunque dalla Maremma la riscossa azzurra? Beh, sì, anche se il percorso di alternanza politica in Toscana è avviato già dalla primavera 2015: «Prima  abbiamo preso il Comune di Arezzo – ricorda il coordinatore regionale forzista – poi quelli di Grosseto, Montevarchi, Orbetello, Cascina e tanti altri. Ora la Provincia di Grosseto. Tempi bui per il Pd, anche nella Toscana dove vinceva sempre…» Già perché non di sola Grosseto vive Forza Italia, con risultati davvero confortanti per quanto riguarda gli eletti nei consigli provinciali su tutto il territorio regionale. Il raffronto col retrospettivo di due anni or sono (già perché il rinnovo dell’assemblea consiliare è biennale, mentre il mandato presidenziale ha durata di 4 anni) parla chiaro: «Rispetto alla precedente situazione che vedeva, con lo stesso assurdo sistema elettorale, 19 eletti di centrodestra tra cui 9 di Forza Italia, oggi gli eletti di centrodestra sono 24 di cui 13 espressione di FI, più un Presidente di Provincia».

Adesso spetterà a Vivarelli Colonna esercitare il doppio ruolo di sindaco del capoluogo maremmano e di presidente della Provincia di Grosseto. «Nessuna difficoltà – commentano come un sol uomo Mugnai e Marrini – perché quando uno ha capacità amministrativa la esercita e basta. Anzi: un altro aspetto storico di questa vittoria è l’allineamento sul versante centrodestra di tutta la filiera istituzionale in un area per altro strategica come la Maremma. Questo ci consentirà di portare avanti e mettere in pratica con compiutezza ogni punto dei nostri programmi». Titoli di coda: «Ringraziamo Vivarelli Colonna – apprezza Mugnai – ma anche tutti gli altri sindaci e amministratori di Forza Italia e del centrodestra che hanno fatto pesare il loro spirito di squadra e la loro convinzione nel tenere alta e chiara la voce azzurra». Per il futuro: «Auspichiamo che la prossima volta a votare siano i cittadini».

 

Condividi su:

Seguici su Facebook