Grosseto: rapina ad un cantiere, arrestato un rumeno

I fatti risalgono al 2014

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - I Carabinieri della Stazione di Grosseto hanno tratto in arresto, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione emesso dalla Procura della Repubblica di Grosseto, un rumeno di 37 anni residente nel capoluogo.

Il soggetto dovrà scontare la pena di due anni e sette mesi di carcere, diventata esecutiva. I fatti sono riferiti all’arresto operato dai Carabinieri di Marina di Grosseto il 15 dicembre 2014, quando l’uomo, dopo aver sottratto da un cantiere stradale una ingente quantità di cavi di fibra ottica,  tentò di fuggire minacciando con una spranga gli operai che avevano tentato di fermarlo. Dopo poco fu raggiunto dai Carabinieri e tratto in arresto per rapina impropria.

L’arrestato è stato condotto presso il Carcere di Grosseto.

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK