SPECIALE 8 MARZO: Lavoro, avanzano le donne - manager

Percentuale alta anche tra le Under 35

| di Davide Lesti
| Categoria: Attualità
STAMPA

GROSSETO - Siamo ancora lontani dalla parità, ma la corsa continua. Infatti, nel 2016, (ultimo dato disponibile Inps) le donne sono il 16,6% dei dirigenti privati, dato che sale al 30,8% tra gli under 35 e al 28,2% tra gli under 40. E la forte crescita delle donne tra i manager ha contraddistinto anche questi ultimi anni, segnati da una pesante crisi economica globale che ha ridotto di parecchio il numero dei dirigenti.

Dal 2008 al 2016, a fronte di una complessiva riduzione dei dirigenti privati del 4,9%, il numero di donne nello stock attivo è aumentato del 29,4%. Anche l’aumento dei manager, +0,4% tra 2015 e 2016, è tutto dovuto alle donne (+4,4%), a fronte di un leggero calo degli uomini (-0,4%). A rivelarlo è l'ultimo Rapporto donne di Manageritalia, diffuso, come ogni anno, in occasione della festa della donna.

Tra le regioni a dirigenza più 'rosa' spiccano Molise (28,2%), Sicilia (23,1%), Lazio (22,2%), Basilicata (20%), Lombardia (18,5%) e Valle d’Aosta (17,9%). E, se nelle regioni più piccole spesso il limitatissimo numero di dirigenti e le imprese familiari possono incidere non poco, in Lombardia e nel Lazio il fenomeno è indubbio e destinato ad aumentare. La Lombardia, Milano in testa con 7.108 donne dirigenti, è la regione con maggiore presenza numerica di dirigenti donne 8.859. Il Lazio segue con 4.030, ben 3.902 a Roma.

 

La crescita delle donne dirigenti è supportata dai numeri dei quadri privati, manager a tutti gli effetti e vero serbatoio per la futura dirigenza. Qui, oggi, le donne sono il 29,2% a livello generale, il 35,9% tra gli under 35 e il 34,7% tra gli under 40. Lazio (33,4%) e Lombardia (31%) si confermano le regioni dove i quadri sono più colorati di rosa.

"Insomma, se non siamo alla parità, siamo sulla strada giusta. Anche se qui e in tanti altri ambiti economici e sociali c’è tanto da fare non solo per le donne, ma in genere per tutte quelle diversità che da sempre, ma ancor più oggi, sono un valore da mettere a fattor comune", afferma una nota di Manageritalia.

Proprio sulla “affermazione della diversità come normalità” lavorano da tempo il Gruppo Donne Manager di Manageritalia Milano e gli altri gruppi presenti sul territorio all’interno delle associazioni dell’organizzazione dei manager ADNdel terziario. Forte di questa mission il Gruppo Donne Manager di Manageritalia Milano, che ad aprile festeggerà 21 anni dalla sua nascita, ha in serbo una serie di sorprese per nulla normali.

 

Articolo (ADN KRONOS)

Davide Lesti

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK