Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Ogni gioco a portata di tap: come la tecnologia ha cambiato il modo di giocare

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Il mondo di oggi è drasticamente differente da quello di qualche anno fa. E queste trasformazioni hanno finito con il riguardare tutti gli aspetti della nostra vita, compreso quello sociale e legato all’intrattenimento ludico.

Per averne consapevolezza sia sufficiente domandare un’opinione ai più noti casino, che hanno visto il proprio comparto del gambling subire una vera e propria inversione di tendenza.

Guai, peraltro, a pensare che questo cambiamento sia stato necessariamente un guaio. Anzi, è lecito affermare che gli operatori del settore, in misura ancora migliore di quanto non abbiano fatto le aziende in altri settori, siano stati in grado di cogliere al volo le grandi opportunità concesse da questo scenario.

D’altronde, non è difficile sottolineare come la tecnologia abbia permesso di replicare nei portai online molti di quelli che sono i tipici giochi dei casinò e delle sale giochi, come ad esempio la roulette o il Leovegas Monopoly Live.

Ai giocatori interessati al fenomeno non sarà certamente sfuggito il fatto che oggi giorno sia possibile giocare nei principali casino online e slot online godendo della possibilità di poter fruire di modalità di intrattenimento di straordinaria qualità, grazie all’impiego di soluzioni multimediali che possono creare quel coinvolgimento che ogni giocatore ricerca nel proprio tempo libero.

Peraltro, è errato pensare che i casino online si siano limitati a replicare le esperienze del mondo fisico e a trascinarle in quello reale. Sia sufficiente ricordare a tutte quelle esperienze di gioco che sono uniche e proprie del mondo digitale, e che non potrebbero essere riprodotte certamente nel mondo reale, come dimostrano gli ambienti virtuali 3D, quelli che sfruttano la realtà aumentata o quelli che utilizzano la realtà virtuale.

Il cambiamento nel mondo dei casino ha finito con il farsi sempre più rivoluzionario

Prova a pensarci un attimo. Un tempo i casinò erano luoghi esclusivi, riservati a giocatori facoltosi che avevano la possibilità di recarsi in questi “templi” del gioco e spendere un lauto patrimonio destinato a tutti i giochi presenti all’interno delle sale dei palazzi da gioco.

Oggi giorno le barriere all’ingresso sono praticamente sparite, e ognuno può giocare dove vuole, e come vuole, per qualsiasi importo. È sufficiente una connessione a internet e un browser di recente generazione per poter iniziare a giocare a qualsiasi gioco, senza rischi e con un buon livello di comfort e di privacy. Peraltro, se proprio si vuole migliorare la propria esperienza con questo genere di giochi, sarà sufficiente provare le versioni demo: una maniera davvero efficace (e non certo ripetibili nel mondo reale), che ti permetterà di apprendere tutti i segreti di slot & co. prima di iniziare a puntare soldi “veri”.

Ad ogni modo, per poter creare quel piacevole senso di collegamento tra il mondo virtuale e quello offline, molti operatori hanno deciso di arricchire la propria offerta creando degli ibridi che moltissimi utenti stanno iniziando ad apprezzare in misura sempre più crescente. Parliamo naturalmente delle sessioni di gaming del casino live: sale gioco virtuali in cui sono però presenti dei croupier in carne ed ossa, che guideranno ogni gioco creando un miglior senso di coinvolgimento nei partecipanti.

Anche il settore dei giochi non sembra certamente far finta di niente

È anche per questo motivo che a cambiare è anche il profilo dei giocatori. In Italia – ad esempio, giusto per citare uno dei tasselli più rilevanti di questo mosaico evolutivo – sta crescente di buona lena il numero delle giocatrici che, pur essendo ancora una quota minoritaria rispetto ai colleghi maschietti, stanno aumentando in misura più che proporzionale ad affollare le sale da gioco virtuali, probabilmente spinte dalla possibilità di frequentare un ambiente di maggiore riservatezza che le sale fisiche non possono loro garantire.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK