Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

5 idee per avere uno stile di vita sostenibile

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Al giorno d’oggi adottare uno stile di vita sostenibile è diventato sempre più importante, perché non possiamo più permetterci di danneggiare il nostro Pianeta. D’altronde, basta davvero poco ed ognuno di noi nel proprio piccolo può fare qualcosa per migliorare la situazione. Adottare uno stile di vita sostenibile significa semplicemente prestare attenzione alle abitudini quotidiane, pensare all’ambiente e limitare tutti quei comportamenti che hanno un impatto sul Pianeta.

Quel che è certo è che è molto più facile a farsi che a dirsi, dunque vediamo alcune idee per riuscirci ed arrivare a fare la differenza.

#1 Ridurre l’uso della plastica monouso

Negli anni passati ci siamo tutti abituati ad utilizzare gli oggetti monouso di plastica: dai bicchieri alle posate, dalle bottigliette d’acqua alle borse per fare la spesa. Oggi però siamo consapevoli del fatto che questo materiale sta soffocando gli oceani e portando all’estinzione di intere specie acquatiche. La plastica inquina in modo esorbitante e se vogliamo adottare uno stile di vita sostenibile dobbiamo prima di tutto ridurne l’utilizzo. È molto più semplice di quello che sembra e non si tratta di un sacrificio, anzi possiamo trarne diversi vantaggi. Basta sostituire le bottigliette d’acqua con le moderne borracce termiche in acciaio, che si possono riutilizzare e non inquinano, così come portare sempre una borsa in cotone quando andiamo al supermercato. Sono piccole azioni che alla lunga fanno la differenza.

#2 Fare la raccolta differenziata

Ormai in tutta Italia la raccolta differenziata è diventata una prassi, ma non tutti seguono scrupolosamente le indicazioni del proprio comune. Eppure basta davvero poco per differenziare i vari rifiuti e gettarli negli appositi cassonetti, evitando di abbandonare borse nella natura. I moderni impianti di riciclaggio possono fare la differenza per un Pianeta più pulito, ma dobbiamo essere noi i primi a separare i rifiuti.

#3 Utilizzare elettrodomestici A+++

Gli elettrodomestici consumano moltissima energia, eppure non possiamo farne a meno perché la lavatrice o la lavastoviglie sono ormai diventate indispensabili così come altri apparecchi di uso comune. Per ridurre l’impatto sul Pianeta però possiamo acquistare elettrodomestici ad alta efficienza energetica: quelli di classe A+++ per intenderci. In molti non lo fanno perché hanno un costo superiore, ma bisogna considerare che la spesa iniziale si ammortizza nel giro di poco tempo perché utilizzando un elettrodomestico ad alta efficienza si risparmia moltissimo in bolletta!

#4 Consumare alimenti a km 0

Non tutti ci pensano, ma quando acquistiamo degli alimenti fuori stagione o che provengono da Paesi esotici non facciamo altro che alimentare in modo significativo l’inquinamento perché il trasporto non avviene certo in modo sostenibile. Ecco perché andrebbero sempre preferiti i prodotti a km 0, che tra l’altro sono anche più buoni, e quelli di stagione.

#5 Non sprecare l’acqua

Infine, ricordiamoci sempre che l’acqua è un bene prezioso e non va mai sprecato. Abituiamoci a chiudere il rubinetto mentre ci laviamo i denti e apriamolo solo per sciacquare la bocca, chiudiamo il soffione della doccia mentre ci insaponiamo ed evitiamo di risciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK