Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Follonica - via Piemonte n°16

È possibile che nessuno possa fare alcunché?

| di Angelo Grassu
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Follonica - All'interno del cortile di via Piemonte n° 16 si trovano biciclette abbandonate o forse anche rubate, e non si riesce a trovare un organo che si prenda la responsabilità di rimuoverle.

Ne è stata denunciata la presenza alla Polizia Municipale, ma i diretti responsabili hanno detto che non è una loro competenza, ma dei Carabinieri. I Carabinieri a loro volta hanno detto di non poter intervenire in quanto si tratta di una proprietà privata… Come si può fare per porre rimedio alla questione? Forse si possono spostare tali mezzi all'esterno del cortile in modo che non vengano  più a trovarsi in una proprietà privata?

Forse si può farli ritirare da una ditta di sfasciacarrozze/autodemolizione? In quel caso chi paga la ditta? Se un condominio si vede riempire il cortile da mezzi rubati o  abbandonati e poi deve anche pagare le spese necessarie alla loro rimozione, poi allora gli ambientalisti non dovrebbero lamentarsi dell'inciviltà dei cittadini quando vengono a  crearsi discariche abusive…

Tuttavia penso che qualcuno dovrebbe trovare una soluzione.

Angelo Grassu

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK