Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Carta iban o conto corrente: come scegliere?

I vantaggi di una carta conto

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Oggi nessuno di noi può fare a meno di avere almeno una carta di pagamento. Grazie ad essa si possono effettuare pagamenti online in maniera sicura, si può evitare di portare inutilmente con sé una gran quantità di contanti quando ci si sposta, ed acquistare senza problemi sia nei negozi fisici che in quelli online.

Le carte conto sono diventate una delle scelte preferite dai consumatori, per via dei numerosi vantaggi che queste offrono.

Probabilmente anche noi abbiamo un conto corrente e siamo convinti che non ne possiamo fare a meno. In tante occasioni, comunque, è possibile risparmiare sul costo legato ad un conto corrente affidandosi semplicemente ad una carta prepagata dotata di codice iban. Il codice iban consente infatti di effettuare e ricevere pagamenti tramite bonifico bancario. Molti decidono, ad esempio, di farsi accreditare lo stipendio o la pensione direttamente sulla propria carta conto.

Soprattutto chi non ha la necessità di effettuare un gran numero di operazioni può affidarsi semplicemente a questa soluzione economica e di facile gestione.

Quali sono le cose che bisogna tener presente nella sua scelta?

Stabilire quale sia la carta migliore in base alle nostre circostanze non è semplice. A tal riguardo ci vengono in aiuto alcuni siti come cartetop.it, che prendono in analisi diverse variabili grazie alle quali sarà possibile effettuare una scelta consapevole, in grado di soddisfare le nostre esigenze personali.

Uno dei parametri principali che si prende in considerazione è il costo mensile della carta. Alcune di esse sono collegate ad un conto corrente, mentre altre non richiedono questo vincolo.

Da non sottovalutare è anche la facilità di gestione delle spese grazie alla presenza di un’App dedicata semplice da utilizzare ed intuitiva, come anche di un servizio di assistenza grazie al quale risolvere qualsiasi problematica.

Quando si rende necessario avere un conto conto corrente

In alcune situazioni sarà comunque necessario aprire un conto corrente. Questa scelta è utile soprattutto nel caso di imprenditori che devono riscuotere e versare assegni. Per ora infatti non è possibile effettuare questa operazione utilizzando solamente una carta di pagamento che non sia collegata ad un conto corrente.

In alcune situazioni, inoltre, potrebbe non essere sufficiente disporre di una carta conto. Una situazione tipica è quando si vuole noleggiare un auto. Nella maggioranza dei casi diventa obbligatorio disporre di una carta di credito.

Il livello di sicurezza di una carta di credito è superiore ad un carta iban.

Un altro servizio offerto dalla banca è un POS con il quale si possono ricevere pagamenti mediante carte. Il POS è largamente impiegato nei negozi fisici di ogni tipo.

Nel mondo imprenditoriale è spesso necessario cointestare un conto con uno o più soci. Questa possibilità è preclusa ai possessori di sola carta.

Possiamo pertanto dire che nel caso in cui dobbiamo gestire delle finanze che non richiedono queste situazioni e non comportano un gran numero di operazioni mensili, una carta conto sarà tutto quello di cui avremo bisogno.

Contatti

redazione@grossetooggi.net
mob. 338.1604651
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK