Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cosa fare se la tapparella di casa si rompe improvvisamente

Condividi su:

Uno degli elementi più importanti per garantire la massima privacy, ma anche sicurezza, della propria abitazione è sicuramente la tapparella. Si tratta di una soluzione estremamente efficace per diverse ragioni. Prima di tutto per garantire un’ottima protezione rispetto ai raggi del sole, ma anche rispetto agli sguardi indiscreti di altre persone.

Può capitare piuttosto di frequente che le tapparelle di casa vengano colpite da qualche malfunzionamento. In questi casi, il suggerimento migliore da seguire è quello di evitare di metterci le mani in autonomia, ma è meglio affidarsi a un professionista del settore che abbia anche una notevole esperienza. Insomma, serve una persona che sa dove mettere le mani e come risolvere il problema, dopo averlo individuato. Quindi, la soluzione migliore è quella di optare per la chiamata di un fabbro urgente a Firenze, prestando attenzione che sia un professionista qualificato e con esperienza anche nel campo delle tapparelle.

La tapparella elettrica non funziona

Al giorno d’oggi, uno dei modelli maggiormente diffusi è rappresentato dalle tapparelle elettriche. In effetti, utilizzandole ogni giorno può senz’altro capitare che il meccanismo motorizzato finisca per non funzionare e bloccarsi del tutto.

Serve inevitabilmente chiamare chi possa avere competenze sufficienti per capire da cosa derivi il problema. Infatti, il malfunzionamento di una tapparella elettrica potrebbe essere legato al rullo, alle stecche, alle guide, alla cinghia oppure ai perni. Chiaramente, ci sono anche interruttore e motore che possono manifestare una serie di danni e problematiche.

Può capitare che la tapparella elettrica si fermi in una posizione in alto. In questi casi, il suggerimento migliore da seguire è quello di dare un’occhiata all’interno del cassetto e verificare sempre che non ci siano dei problemi od ostacoli tra i perni piuttosto che le cinghie. Qualora dal punto di vista meccanico non ci fossero problemi, allora nella gran parte dei casi la colpa è legata al motorino elettrico. In questi casi, si deve inevitabilmente provvedere alla sostituzione del propulsore. Capita molto di rado, invece, che la tapparella elettrica non sia più in grado di scendere dal momento che c’è stato un malfunzionamento del pulsante di comando, che serve per l’appunto a farla abbassare.

Il problema è dei tappi di fine corsa

Può capitare che il problema principale sia rappresentato da un malfunzionamento dei tappi di fine corsa. in questo caso, la tapparella di solito si blocca in alto e non riesce a scendere. Sono due le motivazioni che spiegano tale situazione nella maggior parte dei casi. Ovvero, i tappi di fine corsa si sono in qualche modo rotti oppure mancano del tutto.

Come si può facilmente intuire, l’usura porta a un gran numero di danni e anche i tappi di fine corsa tendono deteriorarsi. Un’altra situazione molto diffusa può essere legata alle stecche, che possono deformarsi per colpa dei raggi del sole, ma anche per via degli altri agenti atmosferici. Quando il telo finisce completamente all’interno del cassonetto, ecco che la cosa migliore da fare è quella di rimuovere i tappi di fine corsa e poi fare in modo che ridiscenda seguendo le guide presenti.

Nel caso in cui il problema fosse rappresentato dal fatto che il telo si blocchi all’interno della fessura di ingresso nel cassonetto, l’unica soluzione è quella di liberarlo usando delle pinze adatte a tale scopo. Quindi, l’unica cosa da fare è quella di provvedere alla sostituzione dei tappi di fine corsa con un nuovo paio, magari scegliendo un modello dotato di maggiore lunghezza. Tra le altre situazioni che possono capitare più di frequente, troviamo quella in cui il marmo su cui vanno a bloccarsi i tappi si rompa. In quest’ultimo caso, si deve necessariamente costruire di nuovo la muratura piuttosto che il marmo.

Condividi su:

Seguici su Facebook