Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

"Artisti in erba" a Follonica

Il Rotary Club premierà gli aspiranti musicisti

Condividi su:

Ultimi preparativi nella Città del golfo per il saggio dimostrativo organizzato dal Rotary Club, con il patrocinio dell'amministrazione comunale, per l'assegnazione delle borse di studio agli allievi più meritevoli della scuola di musica follonichese "Bonarelli".

L'iniziativa "Artisti in erba" prenderà il via sabato 12 ottobre alle ore 17 nella  Saletta Tirreno in via Bicocchi 53, in presenza della presidentessa del Rotary Club Miria Magnolfi, della direttrice della scuola di musica Sabrina Gabellieri e del presidente Stefano Cantini.

"Il Rotary da sempre è vicino alle nuove generazioni - afferma la presidente Magnolfi - e in un momento così difficile vogliamo dare possibilità a quei ragazzi per cui la musica possa un giorno rappresentare una professione".

Sono otto i giovani talenti dagli 8 ai 17 anni già segnalati dai docenti della scuola di musica gestita dall'Associazione musicale follonichese. I tre destinatari delle borse di studio saranno scelti tra: Stefano Marini (chitarra),  Anna Giovannardi (pianoforte), Jacopo D'Ambra (pianoforte), Lorenzo Fiaschi (sax), Jacopo Pisapia (marimba/batteria),Michelangelo Scandroglio (basso elettrico), Caterina Toni (soprano lirico), Duccio Columpsi (tromba).

La commissione chiamata a selezionare i ragazzi è formata dal direttore Stefano Guidi e dal musicista Mauro Grossi del Conservatorio di Livorno, dalla soprano Silvia Dolfi e dal direttore della Banda "G. Puccini" di Follonica Maurizio Morgantini.
"La giuria si esprimerà in base al talento dimostrato più che sulla preparazione tecnica oggettiva" afferma la direttrice  Sabrina Gabellieri. Dello stesso avviso il presidente AMF Stefano Cantini: "i giurati saranno impegnati ad individuare i ragazzi per i quali la musica può diventare un ingrediente di vita".

I premi da assegnare saranno di 2.000 euro per il primo classificato, 1.000 per il secondo e 500 per il terzo. La presidentessa del Rotary Club Follonichese Miria Magnolfi sottolinea che non verranno erogati soldi. Le borse di studio copriranno le spese per lo sviluppo e il perfezionamento degli studenti nel canto e nella  musica.
Il Rotary Club e l'Associazione musicale follonichese fanno i migliori auguri ai giovani partecipanti per il saggio e il proprio percorso di studio.


 

Condividi su:

Seguici su Facebook