Partecipa a GrossetoOggi.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Follonica: il carnevale si prepara per l'edizione 2014

Il comitato centrale è già all'opera

Condividi su:

FOLLONICA - Sono incominciati da qualche tempo i preparativi per il carnevale di Follonica che si svolgerà il prossimo anno, con le sfilate dei carri allegorici e altri eventi collaterali.

Il Comitato centrale carnevale ha già indetto il concorso “Follostrello”, la rassegna canora per trovare la canzone che diventerà l'inno dei prossimi corsi mascherati.
Il concorso è aperto a tutti e scadrà il prossimo dicembre. Unico requisito per l'ammissione è che nel testo siano presenti le parole “Follonica” e “carnevale”. Intanto il presidente del Comitato centrale Domenico Lo Bianco annuncia il ritorno tra i carri allegorici del rione Pratoranieri, località che da sempre per la popolazione è stata assunta a ruolo di vero e proprio quartiere della città. Un gradito ritorno tra le sfilate dopo oltre 20 anni di assenza.

La cittadella del carnevale, luogo che dovrebbe ospitare gli hangar per la costruzione dei carri, invece, è stato al centro di un incontro la settimana scorsa tra il Comitato centrale e il vicesindaco Andrea Benini, accompagnato per l'occasione da dirigenti dell'ufficio urbanistica dell'amministrazione follonichese.

Al centro dell'incontro l'analisi delle basi per la realizzazione, in località Mezzaluna, delle tanto sospirate strutture per i rioni. Una vicenda che ormai si trascina da 20 anni e che costringe, al momento, i carristi follonichese a lavorare dentro capannoni situati alla Zona Industriale con almeno 2 quartieri per struttura, rendendo il lavoro per la manifestazione difficoltoso e poco attraente per la popolazione.

Il presidente Lo Bianco si augura che la situazione possa essere sbloccata presto e si trovi la volontà da parte dell'amministrazione follonichese di realizzare finalmente una struttura degna dell'impegno che tanti cittadini follonichesi mettono al servizio di una tradizione molto conosciuta e che porta nella Città del golfo un notevole afflusso di turisti.
 

Condividi su:

Seguici su Facebook